Salerno Carfagna matrimonio in un castello

0

Abito bianco con velo regale per la sposa, vestiti lunghi e colorati per le invitate, confetti ed una discreta cerimonia in una chiesetta romana di metá Settecento, a cui assisteranno celebri invitati. E’ stato organizzato nel ligio rispetto della tradizione il giorno del fatidico “sì” che sará pronunciato domani, alle 18.30, dalla ministra salernitana Mara Carfagna e dall’imprenditore Marco Mezzaroma. • La coppia si scambierá le promesse d’amore eterno nel Castello di Torreimpietra, a 25 chilometri dalla Capitale. In particolare la cerimonia sará celebrata nella chiesa del complesso, opera del celebre architetto Ferdinando Fuga. D’eccezione i testimoni di nozze. Per la ministra ci sará il premier Silvio Berlusconi e Rocco Carfagna, il fratello di Mara. Per lo sposo, invece, Gianluca Pizzulli e Giuseppe De Mita. Saranno, inoltre, duecentocinquanta gli invitati. Tra questi molti politici e sette ministri: Stefania Prestigiacomo, Franco Frattini, Giorgia Meloni, Maria Stella Gelmini, Michela Vittoria Brambilla, Raffaele Fitto e Maurizio Sacconi. • Ma la giovane ministra, nel giorno più importante della vita, porterá con sé anche un pezzo della sua Salerno. Emblematica la scelta di acquistare l’abito delle nozze nell’atelier “Passaro” a corso Vittorio Emanuele, una delle boutique più famose e raffinate della sua cittá natale, che però ha a Cava il suo quartier generale e la sartoria nella quale prendono forma gli abiti. • La Carfagna, inoltre, ha voluto differenziarsi decidendo di indossare un modello esclusivo della collezione “Passaro Couture”, che la stilista e titolare dell’atelier, Pinella Passaro, ha personalizzato ed impreziosito con tessuti e materiali ricercati. Anche questa una scelta all’insegna della tradizione, sulla scia della madre Angela che proprio nell’atelier Passaro, a Cava, aveva comprato il suo abito da sposa. Top secret, però, su ogni particolare del modello del vestito che Pinella Passaro ha detto di non voler svelare. Le uniche indiscrezioni che si è lasciata sfuggire la stilista sono che «il velo sará da favola» e che «gli abiti nel giorno del sì saranno due, semplici e regali come lei». Ultimo tocco all’insegna della regalitá è stata la scelta dei confetti che saranno confezionati dalla storica azienda “Pelino” di Sulmona e sono gli stessi utilizzati alle nozze di William e Kate di Inghilterra. Alfonsina Caputano