Incendio ai Colli fra Piano di Sorrento e Positano. Teniamo alta la guardia

0

Un incendio ai Colli questo pomeriggio a Piano di Sorrento, nel versante che dalla penisola sorrentina volge verso la costa d’Amalfi, porta a far alzare la guardia. Già negli anni scorsi sono stati martirizzati dagli incendi i boschi del Monte Vico Alvano fino a toccare la “Sella di Arola” e senza risparmiare le zone di Tordigliano e dello “Scaricatoio”. Ancora oggi un focolaio si è nuovamente innalzato tutto in completa assenza di vento o di fenomeni naturali che potessero originare un principio di incendio. L’indice è puntato su una oscura regia messa in atto per perseguire interessi futuri a danno del patrimonio boschivo ed ambientale dell’area dei “Colli di San Pietro”, dove nell’ultimo decennio la speculazione edilizia ha raggiunto punte vertiginose come dice il WWF Penisola sorrentina? Non lo sappiamo, ma certamente la zona dei Colli, come quella di Tordigliano, territorio di Vico Equense, è sempre a rischio. In questo momento sul posto sono intervenuti gli uomini del 115 ed i vigili del fuoco con la protezione civile di Piano di Sorrento .

“Ieri verso le 16.40 – dicono dalla protezione civile -,  è arrivata una chiamata emergenza all’ufficio tecnico del comune Piano di Sorrento, alle basi del Monte Vico Alvano è sviluppato un principio incendio boschivo di origine incerta. I volontari della Protezione Civile prontamente accorsi sul posto assieme ai Vigile del Fuoco ed alla Guardia Forestale hanno cercato di domare le fiamme che, spinte dal vento, si avvicinavano sempre di più alle case ed al Castello Colonna. Accorso anche un canadair messo a disposizione dalla Regione Campania al fine di domare più velocemente incendio. Dopo ore di lavoro i volontari hanno dovuto interrompere intervento a causa del sopraggiungere della notte riprendendo poi alle prime lucie della mattinata di oggi. La Protezione Civile resta in attesa di ulteriori sviluppi pronta ad intervenire in caso ulteriore emergenza.”

Ringraziamo Marco Miola per segnalazione

Foto Peppe 105