La tarsia di Riccardo Propoli ad Anacapri

0

Nel chiostro di San Nicola in mostra legno su legno


Nella cornice delle alture dell’Isola di Capri, a pochi passi dal Monte San Costanzo dal 24 Giugno al 3 Luglio saranno in esposizione presso il chiostro di San Nicola ad Anacapri quindici opere del grande maestro Riccardo Propoli. Le  opere attraversano il suo percorso artistico e dichiarano il loro amore verso la cultura antica di Sorrento e Capri.
Patrocinata dal Comune di Anacapri, che l’ha considerata ad un elevato valore culturale ed artistico, ed organizzata da Maria Consilia Ruotolo e Fabrizia Brunetti, con la collaborazione dell’ “Associazione Culturale Kaire Arte”, quest’esposizione ci porta a diretto contatto con il maestro che, per l’ultima mostra della sua carriera prima di dedicarsi soltanto all’insegnamento, ha scelto l’ “isola azzurra”, un luogo che lui ama ed è una  fonte di grande ispirazione.

 

Riccardo Propoli è stato il fondatore ed il presidente dell’ “Associazione Intarsiatori Penisola Sorrentina”, ha ricoperto anche il ruolo di Coordinatore della Confartigianato Penisola Sorrentina, ed è, inoltre, stato nominato componente del Consiglio Nazionale del Legno, in rappresentanza della Confederazione Nazionale dell’Artigianato Regione Campania. 

 

Sovrapponendo gli innumerevoli tasselli di legno che sono la cosiddetta impiallacciatura, dallo spessore inferiore al millimetro e dalle tonalità di colore più varie, gli intarsiatori riescono a dar vita a rappresentazioni uniche. La tarsia è nata e si è diffusa in tutta Europa nel 1400, attecchisce a Sorrento nel 1800 assumendo caratteristiche  peculiari, tanto da acquisire il nome di Tarsia Sorrentina. Negli anni del boom turistico, la necessità di produrre in grandi quantità, ha portato ad un impoverimento del contenuto artistico e ad un generale degrado nella realizzazione.
Riccardo Propoli invece riesce a mantenere alto il valore artistico e la tradizione di questa arte, difendendola e tramandandola.
La mostra sarà inaugurata alle ore 18.00 di venerdì 24 Giugno  alla presenza di Riccardo Propoli e delle varie autorità. Resterà fino al 3 luglio e sarà aperta ogni giorno dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 22.

 

    Riccardo Propoli e Carolina Ciampa

GIUSEPPE SPASIANO