VERBALE ASSEMBLEA dell´Associazione Genitori di Positano del 17 GIUGNO 2011

0

Verbale dell’Assemblea dell’Associazione Genitori di Positano del 17 Giugno 2011

Segretario dell’Assemblea . Avv. Michele Cinque

O.d.G. :

  • 1)Promuovere il grande musicista e M°. Wilhelm Kempff attraverso un libro a scopo didattico per i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Positano.

  • 2)La Scuola di Positano quale futuro per i nostri figli.

  • 3)DROGA e i giovani: informazione e prevenzione.

 

Presenti all’incontro:

Dott.ssa Roberta D’Esposito Presidente dell’Ass. Mamme al Centro di Piano di Sorrento; Dott.ssa Anna Sallustro esperta Educatrice; Dott.ssa Carmela Della Rocca Sociologa con pluriesperienze nel settore della Tossicodipendenza, recupero, prevenzioni e rapporti con la famiglia.

Presenti inoltre i consiglieri comunali Maria Grazia Savino e Antonino Di Leva e numerosi genitori.

Alle 18,30 apre il dibattito il Presidente dell’Ass. Genitori Antonio Vitiello che, dopo il rituale e doveroso ringraziamento a tutti i presenti, illustra il progetto della realizzazione di un libro scolastico, con allegato DVD, sulla figura del grande Maestro Wilhelm Kempff scritto in due lingue Tedesco e Italiano; la stesura tecnico-didattica sarà elaborata da un esperto di musica e insegnante di scuola, affinché i ragazzi della Scuola Media di Positano possano studiare e conoscere il Grande Maestro.

L’Associazione Gemellaggi si interesserà inoltre presso il Comune di Tournau per una collaborazione.

Al secondo punto dell’O.d.g. La Scuola.

Il consigliere Comunale Antonino Di Leva ci ha illustrato le novità del nuovo anno scolastico. Si garantirà il necessario come già fatto quest’anno per sostenere le mancanze dovute ai tagli e alla scarsità del personale. Ha precisato inoltre che i ragazzi della 1° classe di Montepertuso scenderanno a Positano ma le classi restanti continueranno a frequentare nella suddetta sede organizzate in pluriclassi e che già da quest’anno i bambini della Materna, sempre di Montepertuso, saranno accorpati nello stesso edificio delle Elementari.

La mensa all’interno della scuola non ci sarà più, ma sarà garantito il pasto attraverso un servizio esterno nello stesso paese. A Positano rimane tutto così come è adesso ed in estate si faranno i lavori necessari a garantire l’apertura della scuola senza intoppi vari ma tutto nella regolarità. Non sono state poche le perplessità su queste decisioni, il Presidente Vitiello ha chiesto a che punto è il progetto della Scuola Materna ultra moderna e all’avanguardia di cui si è tanto parlato e il consigliere Di Leva ha affermato che non sarà possibile realizzare la Scuola Materna a Montepertuso in quanto la precedente Amministrazione non ha presentato il progetto alla Regione nei termini prescritti e pertanto i fondi sono andati persi. Il Presidente Vitiello chiede ancora quale futuro avrà Montepertuso considerando che da qui a qualche anno non ci sarà più nessuna realtà culturale scolastica nella frazione che conta quasi 1000 abitanti? E’ questo quello che vogliamo realizzare? Inoltre ci sono stati molti interventi tra i genitori sull’insicurezza dei bambini riguardante il trasporto scolastico dovuta soprattutto al bullismo tra ragazzi; in merito la Dott. Anna Sallustro (educatrice) ha precisato: “Bisogna dare dei riferimenti ai ragazzi, farsi rispettare e far rispettare le regole, ricordandoci che i primi insegnamenti arrivano dalla famiglia”. Da parte dell’Amministrazione non c’è stata risposta in merito.

Sul terzo O.d. G. LA DROGA. Il Presidente Vitiello ha aperto il dibattito sostenendo che è importante per i genitori essere ben informati sull’uso di sostanze stupefacenti perché ne possano parlare con i propri figli in modo chiaro e consapevole e che bisogna riconoscere che oramai la droga a Positano è diffusa ben oltre le aspettative, aggiunge inoltre che come Associazione Genitori è loro diritto informare, conoscere e sapere e in egual misura è loro dovere intervenire ed essere presenti al fine di difendere e aiutare i nostri figli. La Dott.ssa Della Rocca che ha garantito in questo senso la sua disponibilità a titolo gratuito per ogni tipo di consulenza ed aiuto, nel suo intervento e dibattito con i presenti, molto esauriente e comunicativa, ha precisato inoltre che per il genitore la droga è un discorso non sempre facile da affrontare, oggi infatti i giovani ricevono un’enorme quantità di informazioni false sulle droghe, spinti dal mito del massimo risultato col minimo sforzo; quindi è dovere dei genitori chiarire loro le idee in merito affinché possano essere dei giovani consapevoli. La Dott.ssa Sallustro aggiunge che in questi casi il dialogo è fondamentale per capire quale situazione di disagio ha portato il ragazzo a ricorrere all’uso di stupefacenti. Il dibattito continua con interventi di tutti i presenti. La Dott.ssa D’Esposito invita i genitori, qualora avessero dei dubbi sull’assunzione di droghe da parte dei propri figli, a Piano di Sorrento dove le Mamme al Centro hanno istituito un laboratorio di diagnosi, dove si può, con un esame dell’urina anche anonimo, riuscire a vedere se ci sono tracce equivalenti. Il dibattito è stato lungo e soddisfacente da parte di tutti i presenti. Il Presidente Vitiello ha concluso impegnandosi insieme all’Associazione entro settembre a dare il via al grande progetto sull’informazione e prevenzione sulla droga facendo presente che saranno invitati a collaborare e a partecipare tutte le forze dell’Ordine, l’ASL, l’Amministrazione Comunale e ovviamente la Scuola.

Alle 20,30 l’incontro si è concluso.