SALERNITANA, ENIGMA FABINHO

0

Diciannove convocati per la sfida di OGGI contro il Verona. Dei ventitre che hanno preso parte al ritiro di Matera restano a casa gli squalificati Montervino, Accursi, Altobello e Caglioni. Nell’elenco figura Fabinho. Il brasiliano si è allenato a parte questa mattina nel corso della rifinitura e resta ovviamente in forte dubbio per domani. La sensazione è che andrà, al massimo, in panchina lasciando il posto nel tridente di partenza ad uno tra Montalto e Montella. Il primo pare favorito, anche se nelle ultime ore sembrerebbero salite le quotazioni dell’ex del Catanzaro. Per il resto la formazione è praticamente fatta. In porta giocherà Iuliano, mentre Polito sarà il vice. In difesa spazio a Peccarisi e Murolo che faranno da angeli custodi a Jefferson, unico superstite del trio titolare in virtù delle assenze per squalifica di Altobello ed Accursi. Rientra da un turno di stop, invece, D’Alterio. L’ex del Foggia andrà a sistemarsi sulla corsia destra della mediana dove dovrà recitare un ruolo importante sia in fase di copertura sia, se non soprattutto, in fase di propulsione. In una partita da vincere necessariamente con due gol di scarto, infatti, alla Salernitana sarà indispensabile riuscire ad alzare i ritmi e a trovare sbocchi sulle fasce laterali. Stesso discorso per Pippa sulla corsia sinistra. In cabina di regia Carrus e Carcuro faranno ancora coppia e dovranno riuscire a gestire con maggiore continuità e costrutto il possesso palla, evadendo il prevedibile pressing di Russo ed Halfredsson. Di sicuro, Mandorlini manderà uno dei componenti del reparto avanzato sulle piste di Carrus per rendergli più problematica l’impostazione già sulla trequarti granata. In avanti il dubbio per la terza maglia del tridente resiste. E non solo perchè, come detto, Fabinho si è allenato a parte. Assodato che molto difficilmente il brasiliano dell’Udinese sarà in campo dal primo minuto, resta in piedi il ballottaggio Montalto- Montella. Il primo è favorito, ma non sono escluse sorprese. In serata la squadra granata raggiungerà Salerno e trascorrerà in ritiro la notte che la separa dall’ultimo esame di una stagione che, comunque vada, l’ha vista superare tanti ostacoli.

zonamistanews.it

SCELTO DA MICHELE PAPPACODA