ECLISSI, LA LUNA ROSSA HA DATO SPETTACOLO. FOTO

0

ROMA –  La Luna rossa ha mantenuto la promessa e ha dato spettacolo, anche se non ovunque. In alcune zone, come a Roma, le nuvole hanno lasciato campo libero alla Luna solo per 10 minuti. Quasi ovunque nel resto d’Italia tutti hanno potuto ammirare come l’eclissi totale ha colorato la Luna di un rosso scurissimo. «Non si vedeva una Luna così scura da almeno 20 anni», ha detto l’astrofisico Gianluca Masi del Planetario di Roma. E fuori dal Planetario centinaia di curiosi e appassionati del cielo hanno aspettato a lungo la Luna rossa, così scura e opaca da non riuscire a «bucare» lo strato di nubi. Alle 22,45, quando alla fine della totalità mancava ormai poco più di un quarto d’ora, un grande applauso ha salutato la Luna rossa che per 10 minuti è riuscita ad affacciarsi in uno spicchio di cielo lasciato libero dalle nuvole. A Milano, Firenze, Venezia e Palermo la Luna rossa è stata ben visibile scurissima come previsto, a giudicare dalle tante foto che in tempo reale decine di appassionati hanno cominciato a far circolare su Facebook e Twitter. «È stata una Luna di un rosso particolarmente scuro perchè si trovava molto in profondità nel cono d’ombra della Terra, come non accadeva da 10 anni», ha detto Masi. A rendere il rosso ancora più cupo hanno contribuito poi le ceneri vulcaniche liberate nell’atmosfera dalle recenti eruzioni in Cile e in Islanda. Ovunque la Luna rossa è stata accolta con entusiasmo, perfino sotto il cielo nuvoloso di Roma: «È stata bellissima. Le nuvole non ci hanno permesso di vederla bene, ma l’emozione è stata comunque forte», ha detto una ragazza fuori dal Planetario. E un giovane papà arrivato con il passeggino ha commentato: «È stato bello, mi è piaciuto molto. Ancora più dell’eclissi è stato bello vedere così tante persone piene di entusiasmo e di curiosità».

Fonte:leggo                      scelto da michele de lucia