l´Italia s´è desta!

0

E’ davvero un  anno memorabile per il nostro Paese: 150 anni dell’Unità d’Italia, 65 anni di vita repubblicana e un referendum vinto!

Il 2011 sarà ricordato per questi tre eventi eccezionali, che possono essere letti in fila.

Il 17 marzo ci siamo riappropriati  con orgoglio delle nostre radici, della nostra identità, riconoscendoci nel sacrificio di quanti, soprattutto giovani, credettero nell’Italia unita e per questo ideale furono disposti a morire. 

Il 2 giugno abbiamo festeggiato l’inizio della nostra storia repubblicana, che trova nella Costituzione le sue fondamenta granitiche.

E il 13 giugno abbiamo dimostrato di essere cittadini liberi e responsabili, che onorano la propria storia e sanno decidere per il proprio futuro.

L’Italia s’è desta, e festeggiando due compleanni così importanti, si è finalmente rivelata oggi un grande Paese, di cui essere fieri!

Grazie ai tantissimi giovani che con le loro energie e il loro entusiasmo hanno fatto vivere il referendum tra la gente, nelle piazze, per le strade. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito a rianimare nella nostra Italia la passione civile,  linfa vitale della democrazia!