Atrani, un corteo per la rinascita del paese dopo la tragedia del Dragone

0

Amalfi , costiera amalfitana . Giovedì 9 giugno, cade il nono mese da quando Atrani fu colpita dall’alluvione.

I commercianti, le associazioni culturali e le attività ricettive del paese, col patrocinio del Comune, hanno organizzato un corteo che vuole simboleggiare, nel bene, le acque del fiume Dragone che seminarono terrore, distruzione e morte nel piccolo borgo marinaro.

Il corteo, infatti, partirà alla stessa ora e dallo stesso luogo dal quale il fiume tracimò e, toccando la spiaggia, dove verrà deposta una corona di fiori in ricordo della giovane vita spezzata di Francesca, si concluderà nella piazzetta con un taglio del nastro a simboleggiare la ripresa delle attività economiche.

I cittadini, i Sindaci della costiera, le Autorità religiose e Civili e tutti coloro che hanno dato il loro contributo per cancellare quei terribili giorni, con tale iniziativa, vorranno rappresentare la rinascita di Atrani.

Vorranno gridare che Atrani si è rialzata, che Atrani è viva.

Che Atrani è pronta a scommette su un futuro di benessere sociale, economico  e soprattutto su un futuro sicuro, teso alla salvaguardia della vita dei suoi cittadini.

Gino Amato