Roma, il 21 giugno parte la ´caccia al tesoro´ 13 mila a concorso per 115 posti

0

Per i giovani italiani il posto fisso resta un miraggio e se la prospettiva di impiego è nella pubblica amministrazione si scatena un vero e proprio rally: per il concorso indetto dall’Istat per 115 posti di sesto livello, il primo della carriera impiegatizia, sono arrivate oltre 13.000 domande facendo scendere al meno di una su 100 la possibilità di ottenere il contratto di assunzione.
L’impiego è particolarmente ambito sia perchè si tratta di un contratto a tempo indetenninato sia perchè a fare il bando è un ente di ricerca con stipendi per questa qualifica (per la quale basta un diploma) di circa 1.400 euro netti al mese. E a far schizzare in alto le candidature c’è il blocco deciso l’anno scorso alle assunzioni nel pubblico impiego con un turn over in tutte le amministrazioni.
Visto il “numero considerevole” di domande arrivate all’lstat (come sottolinea lo stesso Istituto) ci sarà una prova “preselettiva” sulle materie oggetto del concorso (dal primo giugno saranno pubblicati i 5.000 quesiti dai quali saranno estratti quelli che saranno utilizzati per la prova d’esame). E dal 21 giugno partirà “la caccia al tesoro” con le prove preselettive che si terranno, proprio per il grande numero di candidati nei locali della nuova Fiera di Roma.  gf