BERLUSCONI: "MARA? NON LA CONSEGNO ALLA CAMORRA

0

 ROMA – Berlusconi torna sul voto di Napoli e si lascia andare a una dichiarazione destinata a suscitare polemiche: «Potevamo scegliere la Carfagna. Lei poteva vincere, ma non ho avuto cuore a consegnarla alla camorra». Pronta la replica del Pd. «E’ una frase che il premier dovrebbe spiegare approfonditamente» dice Laura Garavini, capogruppo Pd nella Commissione Antimafia. Berlusconi è poi intervenuto successivamente. «L’opposizione tenta di strumentalizzare ogni mia parola. C’è chi ha voluto leggere nelle mie frasi sulla mancata candidatura del ministro Mara Carfagna una falsa polemica. Mi riferivo semplicemente al fatto che avevamo deciso di non impegnare un giovane ministro con molto appeal elettorale ma alla prima esperienza amministrativa in una trincea, esposta agli attacchi della camorra come quella napoletana»: è quanto afferma il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in una nota diffusa da palazzo Chigi.

VERTICE CON I FIGLI Meeting di famiglia per Silvio Berlusconi. Il premier ha incontrato a Palazzo Grazioli i suoi figli Marina, Piersilvio, Barbara e Luigi. All’appello mancava solo Eleonora, che si trova negli Stati Uniti per motivi di studio. Nessuna implicazione politica, però: «Se uno dei miei figli pensasse di fare politica lo diserederei» ha scherzato Berlusconi.

fonte:leggo             scelto da michele de lucia