SORRENTO PREMIAZIONE FANTACALCIO AL BAR PARADISE

0

Venerdì 27 maggio si è tenuta la premiazione della terza edizione del torneo di fantacalcio 2010/11 targato Bar Paradise a Sorrento  Dopo quasi un anno di duro lavoro si sono delineati i vincitori dei premi finali e delle varie coppe messe in palio dai titolari Aniello Castellano e Teresa Ciampa. Il fantacalcio è un evento che ha attirato centinaia di persone attratte dallo scopo di guidare una fantasquadra, formata da veri calciatori delle squadre del campionato italiano di Serie A. L’esito di ogni partita si basa sulle reali prestazioni degli 11 calciatori che formano settimanalmente la fantasquadra. E’ consentito comprare giocatori solo ad agosto e gennaio quando avvengo le transazioni del calciomercato. La rosa di ciascuna fantasquadra consiste in 25 calciatori: 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti, 6 attaccanti. Le singole gare di campionato sono giocate da una fantasquadra formata da 11 titolari (più 7 riserve), suddivisi nei rispettivi ruoli in base ai moduli 4-4-2, 4-3-3, 5-3-2, 3-6-1, 3-4-3, 3-5-2, 5-4-1 come di regola. Le fantasquadre si affrontano in una serie di partite(38), il cui esito è determinato dalla somma dei voti assegnati in pagella dalla gazzetta dello sport e dai punti “bonus” e “malus” dovuti ai gol fatti e subiti: +3 punti per ogni gol segnato,-3 punti per un rigore sbagliato,+3 punti per ogni rigore parato (portiere),+1 punto per ogni assist fornito,-2 punti per ogni autorete,-1 punto per ogni gol subito dal portiere,-1 punto per ogni espulsione,-0,5 punti per ogni ammonizione. Rispetto all’ anno precedente il numero di iscritti si è incrementato del 100%, lo staff del bar Paradise con molto stupore e soddisfazione si è ritrovato a gestire ben 182 squadre ognuna delle quali con la determinazione di tagliare il traguardo finale ed è per questo motivo che è stata messa in palio una coppa settimanale a favore del concorrente che avesse realizzato il migliore punteggio di giornata, naturalmente per incentivare tutti, anche coloro che si trovavano nelle parti inferiori della classifica. La lotta è stata lunga e ardua, inizialmente le varie squadre oscillavano da una posizione all’altra, diventava sempre più difficile effettuare dei pronostici sui possibili vincitori. Solo agli inizi del girone di ritorno si è delineato il primo classificato: Seven di Rocco della Pietra che giornata dopo giornata mostrava un netto distacco rispetto alle altre squadre, il distacco è stato tale (ben 100 punti) che ha messo in difficoltà gli altri partecipanti, i quali nonostante totalizzassero un ottimo punteggio non riuscivano ad avvicinarsi al primo classificato. A Rocco va quindi il titolo di migliore coach, ha sicuramente realizzato una rosa competitiva e non ha mai sbagliato la squadra da schierare in campo. Onori vanno comunque a tutte le squadre che costantemente hanno consegnato la formazione senza mai avvilirsi e perdersi d’animo. Venerdì è stato un evento spettacolare che resterà nella storia di Via Degli Aranci, del Bar Paradise, dello staff e nell’animo di tutte le persone che hanno partecipato. Si sono contante oltre 600 presenze ad attendere il fatidico momento. Aniello Castellano e Teresa Ciampa hanno organizzato qualcosa di grande per stupire e ringraziare i tanti partecipanti che hanno reso possibile la terza edizione del torneo di fantacalcio. A grande sorpresa special guests: Gianluca Grava e Gennaro Iezzo, due calciatori fondamentali della Società Sportiva Calcio Napoli che sono partiti dal parcheggio Terminal sito in Sorrento in un pullman adibito per loro con i vincitori dei premi finali, delle coppe, decine di bambini e tifosi che li hanno accompagnati nel percorso diretto al Bar Paradise dove una folla di persone attendeva con ansia il loro ingresso. Appena arrivati in Via Degli Aranci l’emozione è stata immensa e chi era presente lo puo’ certamente raccontare. Arrivati al Bar, Grava e Iezzo sono stati accolti da applausi, da cori dei presenti e da tantissima gioia, nessuno credeva ai propri occhi e nessuno pensava che due ragazzi giovanissimi fossero in grado di organizzare una festa senza paragoni. Il vero party è stata all’interno del bar dove i due calciatori hanno premiato personalmente i vincitori sui quali è doveroso spendere qualche parola. Campione d’inverno e della coppa intercontinentale disputata tra il campione d’inverno di questo anno e della scorsa edizione: Seven di Rocco Della Pietra. Vincitore della Champions League Pocho Goal di Antonio Russo, un ragazzo che per ottenere la coppa si è dovuto scontrare con il padre, anch’egli giocatore accanito. Vincitore dell’Europa League e della Coppa Paradise: (disputata tra i vincitori di tutte le coppe) The Ultimate Team di Mariano Minieri, un dei tanti ragazzi che ha partecipato a tutte le edizioni del fantacalcio. Vincitore della Coppa Italia: Milita di Teresa Maresca, l’unica donna giovanissima ad essere premiata, la quale non ha mai mollato e giornata dopo giornata ha scalato la classifica. Quarto classificato, vincitore di un weekend per due persone a Garda e ingresso a Gardaland: I Promessi Sposi di Giuseppe Castellano, questo ragazzo avrebbe meritato un premio migliore dal momento che per mesi è stato al vertice della classifica ma che è stato beffato durante le ultime giornate. Terzo classificato, vincitore di un soggiorno per due persone in una capitale europea a scelta, Ci riprovo…why not? di Gianluca Cioffi, il suo è stato forse un colpo di scena, visto che, fino alla penultima giornata quella posizione era occupata da Cobra, a lui va il merito di aver schierato in campo l’ultima giornata una delle migliori formazioni realizzando quattro goal e numerosi assist, un vincitore degno di essere tale. Secondo classificato, vincitore di un soggiorno a Zanzibar per due persone, Bronx San Nicola di Pasquale Cacace, uno dei migliori giocatori, basti pensare che all’inizio del girone di ritorno la sua quadra era posizionata a metà classifica, il suo è stato un lavoro decoroso e curato nei minimi dettagli, già vincitore della prima edizione, Pasquale è stato capace di salire sul podio. Primo classificato e multi premiato, Seven di Rocco della Pietra, vincitore di un soggiorno a New York, Miami e di una crociera ai Caraibi del sud per due persone. Il migliore in assoluto, è stata la prima edizione in cui un ragazzo è riuscito a vincere con così tanti punti di vantaggio. Dopo la premiazione Grava e Iezzo hanno effettuato il taglio della torta e concesso ai tanti presenti numerosi autografi e fotografie, lasciando a tutti un ricordo indelebile. La festa si è conclusa con un ricco buffet offerto dal Bar Paradise e con magnifici fuochi d’artificio per ringraziare tutti. I ragazzi del Bar Paradise sono onorati di aver condiviso un momento magico e sono già all’opera per definire i dettagli della prossima edizione. Un ringraziamento doveroso è rivolto ai calciatori del Napoli, al Comune di Sorrento, alle Forze armate, a Salvatore Siviero, ad Agostino Salerno, Michele Romano, al parcheggio Terminal, Francesco l’autista,Tonino dj, Giovanni Iaccarino, Fagi video a tutto lo staff del Bar Paradise, a Teresa e Nello Castellano, alla supervisione di Vittoria. Arrivederci alla prossima edizione!