Scarcerato il sindaco di Montesarchio Fuochi d´artificio in paese Era accusato di collusione con i clan

0

BENEVENTO – Il sindaco di Montesarchio (Benevento), Antonio Izzo, torna in libertà. Il primo cittadino era stato arrestato, insieme ad altre 19 persone, lo scorso 12 maggio nell’ambito dell’inchiesta della Direzione Distrettuale Antimafia sulle elezioni comunali del 2003 nella cittadina caudina. Izzo, noto imprenditore, è tornato in libertà su decisione del Gip del Tribunale di Napoli. Prima di lui, nei giorni scorsi, altre sette persone erano state scarcerate. Al rientro nella sua cittadina Izzo è stato accolto da una folla di parenti ed amici e da qualche botto per festeggiare il suo ritorno a casa. Eletto per la prima volta nel 2003, era stato riconfermato sindaco nel 2008 mentre alle scorse regionali aveva aderito al Pdl. L’indagine è centrata su un presunto patto politico-mafioso che sarebbe stato stretto in vista delle amministrative del 2003 che avrebbe previsto appalti e servizi in cambio del sostegno alle elezioni comunali.

IL MATTINO DI NAPOLI

SCELTO DA MICHELE PAPPACODA