SANT´AGNELLO CONSIGLIO COMUNALE DI FUOCO. ORLANDO CHIEDE DIMISSIONI SALVATI, MINORANZA DI COPPOLA

0

Sorrento Penisola sorrentina Sant’Agnello Sembra di essere ad uno show e vi assicuriamo che è da non perdere. Speriamo nella diretta streaming che sicuramente può essere migliorata (telecamera e microfono direzionale, ndr) così ci sarà da divertirsi. Insomma il sindaco Orlando chiede le dimissioni dell’ex presidente del consiglio Salvati perchè in causa mentre la minoranza chiede le dimissioni di Coppola.. perche incompatibile..Ma c’è maretta ance in Giunta per le deleghe rimesse da Coppola, insoma ce n’è per tutti i gusti per un’amministrazione che si trova in indubbia difficoltà–Torna a riunirsi il Consiglio comunale con un corposo ordine del giorno che propone l’esame di diverse questioni precedentemente rinviate e solleva l’eccezione di incompatibilità a carico del consigliere Giovanni Salvati del gruppo “Liberi Cittadini”. Il Presidente del Consiglio Comunale, Arturo De Alteris, ha convocato la seduta per venerdì 27 maggio, alle ore 17, con le seguenti problematiche. 1. Interrogazione dei consiglieri Antonino Castellano, Antonio Coppola, Mario Coppola, Rocco D’Esposito, Aniello Marine, Giovanni Salvati riguardante i lavori alla Stazione Circumvesuviana di Sant’Agnello; 2. Interrogazione dei consiglieri di minoranza sull’incompatibilità dell’Ass.re Giuseppe Coppola ’62 con la funzione di presidente della SETEAP; 3. Contestazione causa di incompatibilità (art. 63 c. 1 dlgs 267/2000) nei confronti del consigliere Giovanni Salvati: provvedimenti. 4. Approvazione conto consuntivo esercizio finanziario 2010 con annessa relazione della giunta comunale; 5. Approvazione programma per affidamento incarichi esterni anno 2011; 6. Aliquote ICI anni 2011: approvazione; 7. Modifica regolamento Tarsu anno 2011:approvazione; 8. Integrazione Delibera del C.C. N°22 del 05/05/2009 relativa all’istituzione dei diritti di segreteria ed istruttoria pratiche relative commercio, attività produttive, LL.PP.; 9. Approvazione Regolamento comunale di Protezione Civile; 10. Approvazione Regolamento comunale dei Volontari di Protezione Civile; 11. Approvazione nuovo piano regolatore cimiteriale. In riferimento al punto 3 all’ordine del giorno, ovvero alla contestazione di incompatibilità mossa nei confronti del consigliere Giovanni Salvati a ricoprire la carica amministrativa, il Sindaco evidenzia che trattasi di atto d’ufficio obbligatorio scaturante dall’avvenuta lite instaurata dal consigliere Salvati nei confronti del Comune di Sant’Agnello relativamente alla pretesa risarcitoria economica del danno rivendicata contestualmente all’annullamento della delibera di sfiducia dalla carica di presidente del consiglio comunale. “Voglio precisare che nel mentre Salvati ha legittimamente opposto ricorso al TAR nei confronti dell’Ente in merito alla questione della sfiducia e conseguente destituzione dalla carica di presidente del consiglio comunale – evidenzia il Sindaco Orlando – la contestuale richiesta di essere risarcito dal Comune per il presunto danno subito, lo ha posto di fatto in lite con l’Ente medesimo circostanza per la quale la legge prevede l’incompatibilità a ricoprire l’incarico amministrativo, pur lasciando facoltà al Consigliere interessato di poter, nei termini di legge, rimuovere tale incompatibilità rinunciando alla lite. Pertanto è obbligatoria l’azione intrapresa dall’Amministrazione nei riguardi di Salvati, non ricorrendo altra ragione, né finalità politica o personale nei suoi riguardi da parte dello scrivente e della maggioranza. Ciò a scanso di ogni equivoco o di facili strumentalizzazioni”.