Aldo Cazzullo apre il 28 maggio a Maiori l’edizione 2011 di “..incostieraamalfitana.it”

0

 

Aldo Cazzullo, firma prestigiosa del Corriere della Sera, apre il 28 Maggio a Maiori l’edizione 2011 di …incostieraamalfitana.it, incontri con i libri, gli autori e gli editori di novità letterarie italiane e straniere in Costa d’Amalfi, con “Viva l’Italia”, edito da Mondadori.

La prefazione del volume è firmata da Francesco De Gregori. Recita il sottotitolo: Risorgimento e Resistenza: perché dobbiamo essere orgogliosi della nostra nazione.

Un libro sull’Unità d’Italia, ma non solo. Sul titolo del libro l’autore gioca la propria provocazione: “Viva l’Italia!” è oggi un grido scherzoso mentre ieri era l’ultima frase dei moribondi.

Si legge, nella presentazione, la bella lettera di un soldato della Grande Guerra, che dà il senso di come l’Italia fu tutt’altro che avvertita come “vicenda conclusa” con l’Unità, l’Italia era “sentita” come un fatto e un processo: «Forse tu non potrai capire come non essendo io costretto sia andato a morire sui campi di battaglia, ma credilo mi riesce le mille volte più dolce il morire in faccia al mio paese natale, per la mia Patria. Addio mia mamma amata, addio mia sorella cara, addio padre mio. Se muoio, muoio coi vostri nomi amatissimi sulle labbra, davanti al nostro Carso selvaggio». Altri tempi. Eppure l’Italia è ancora un processo non concluso.  

Aldo Cazzullo, dopo quindici anni alla Stampa, dal 2003 è inviato del Corriere della Sera. Oltre alle vicende italiane, ha seguito le elezioni di Bush, Obama, Erdogan, Zapatero e Sarkozy, le Olimpiadi di Atene e Pechino e i Mondiali di calcio in Giappone e Germania. Per Mondadori ha pubblicato: I ragazzi di via Po (1997), I ragazzi che volevano fare la rivoluzione (1998), Il caso Sofri (2004), Testamento di un anticomunista (2000, con Edgardo Sogno), Il mistero di Torino (2004, con Vittorio Messori), I grandi vecchi (2006, premio Estense 2006), Outlet Italia (2007) e L’Italia de noantri (2009).

La presentazione del  suo libro a Maiori, nel suggestivo Salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo, ore 19.00, è affidata ad Antonio Di Giovanni e Vito Pinto, l’uno Presidente, l’altro componente del direttivo dell’Associazione Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone”. Porteranno il saluto all’iniziativa  il Sindaco di Maiori, Antonio Della Pietra, ed il direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it, Alfonso Bottone.

L’incontro con Aldo Cazzullo sarà preceduto dalla proiezione di A tutti i costi” di Simone Baldini, uno dei corti in concorso per il Premio ideato da ..incostieraamalfitana.it in collaborazione con l’Associazione Happy Hours, “a corto di…idee”. Il piccolo film si ambienta nel difficile mondo della ricerca di un posto di lavoro. Nel cast Massimo De Giorgio, Fabrizia Martano, Antonio Messina.