La nostra Costa diventerà di serie B??????

0

Ci scrive uno storico autista della SITA. Sono tanti gli autisti che subiscono come gli utenti i disagi in costiera amalfitana e penisola sorrentina, ma sopratutto fra Positano, Praiano, Amalfi, Atrani, Ravello e Cetara. Disagi aumentati dalla mancanza di controlli..

Ecco la lettera

 

 

 

Dopo tante vicissitudini e dopo le elezioni amministrative con la nomina dei nuovi e la riconferma di altri Amministratori, spero che ci si incontrino per portare a termine vecchi progetti e nuove idee.

 

Da aprile come ogni anno la viabilità è una delle priorità che preoccupa i cittadini della Costa, quest’anno l’Amministrazione Provinciale di Salerno  ha deciso che gli Ausiliari del traffico non dovevano essere presenti, o che forse saranno utilizzati solo in determinati periodi, anche se  li abbiamo visti nei 10 giorni a cavallo tra Pasqua e il 1 maggio, sicuramente consapevoli delle grandi figure di M…..   internazionali che si fossero fatte  se non erano presenti questi Ragazzi.

 

Oggi viviamo, parlo di me come conducente della SITA, , ma penso che è sotto gli occhi di tutti quello che ogni giorno vediamo sulla SS 163, percorsi che con la presenza degli ausiliari erano diventati tranquilli, purtroppo oggi fanno venire i brividi a chi in ambulanza ha un parente che deve raggiungere urgentemente il presidio di Pronto Soccorso di Castiglione.

 

Gli imbuti di Minori e Castiglione che erano  diventati percorribili con tempi abbastanza normali oggi  in alcuni momenti non sono stimabili.

 

Il Decreto ANAS che prevede alcuni limitazioni, purtroppo non è rispettato da nessuno, i cartelli in entrata dai due lati della costa (Vietri e Positano) anche se poco visibili ma ripetuti sono invisibili in modo particolare per i Camperisti,  che quando ci permettiamo di metterli al corrente  dei divieti attuali, ti rispondo che ne sono a conoscenza ma che tra di loro addirittura si sono passati la voce che comunque nessuno li ferma  e se nel caso vengono fermati vengono invitati ad uscire ma difficilmente vengono sanzionati (ASSURDO).

 

A CHI DI VOI NON E’ CAPITATO INCROCIARLI O RIMANERE DIETRO DI LORO PER MOLTO TEMPO SE NON ADDIRITTURA BLOCCATI PER LE LORO DIFFICOLTA’ DI MANOVRA

 

Oggi ancora non sappiamo questa estate di che morte moriremo, che si stia facendo di tutto per cambiare i flussi turistici e deviarli sull’altra Costa?????

 

Niente  contro gli amici Cilentani ma la nostra è La Costiera.

 

Torniamo ai progetti, la conferenza di Sindaci che si aggiornerà dopo le amministrative,  spero allarghi qualche suo incontro alle varie categorie dei lavoratori presenti sul nostro territorio, così da recepire con più forza i problemi che attanagliano la Costa.

 

La mia speranza e penso che non sia solo la mia, è che ci sia più coesione tra le Amministrazioni, la popolazione e i soggetti lavorativi in modo da creare maggiori opportunità lavorative e una migliore vivibilità per tutti noi Cittadini della Costiera.

 

 

 

Angelo Amodeo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta