Copie del settimanale Unico non distribuite nella Valle del Calore per un´inchiesta sull´ex Cantina

0

Nella mia ormai non breve carriera giornalistica, dove pure mi è capitato di tutto, mai avevo subito un episodio di … “censura postale”. E’ successo che a Roccadaspide, Castel San Lorenzo, Aquara e Felitto … oltre 700 abbonati al settimanale UNICO ancora aspettano, presso le proprie case, la consegna del numero 16 del settimanale. Colpa del mio servizio di copertina su uno degli ultimi sviluppi della Cantina Val Calore? Il punto interrogativo è espresso per il mio garantismo… ma un primo controllo sui fatti mi sta portando verso questa sconcertante constatazione. I pacchi con le copie del giornale hanno abbondantemente oltrepassato le curve dei Casalotti. La verità è che una forma di censura, di tipo postale e preventivo, è del tutto inedita in Italia!
Vi terrò informato sugli sviluppi.

Oreste Mottola
orestemottola@gmail.com