Napoli, folla di pellegrini a Pianura per la beatificazione di don Russolillo

0

NAPOLI – Folla di pellegrini a Pianura, quartiere di Napoli, per l’attesissima cerimonia di beatificazione di Giustino Russolillo, presieduta dal cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione delle cause dei Santi, inviato da Papa Benedetto XVI. Don Giustino Russolillo, parroco a Pianura , suo quartiere natale, è stato fondatore, nel 1920, della società delle Divine Vocazioni che riunisce i Padri Vicazionisti, le Suore Vocazioniste e le Apostole Vocazioniste della Santificazione universale. Presenti il presidente della Regione Caldoro, il presidente della Provincia Cesaro ed il sindaco di Napoli Iervolino. In 40mila per rendergli omaggio, oltre 30 vescovi, 4 cardinali, 400 sacerdoti dalle case sparse in 15 nazioni (dal Brasile agli Stati Uniti d’America, dall’Argentina alla Nigeria, dalle Filippine all’India al Madagascar, dalla Colombia all’Ecuador, dall’Indonesia al Galles). Nell’area, appositamente attrezzata e transennata, circa 13.000 posti a sedere e 2.000 posti in piedi. Maxischermi allestiti al tempio del Vocazionario (2.000 posti), al piazzale del Vocazionario (2.000), nel cortile delle suore Vocazioniste (850), nell’area della chiesa di San Giuseppe operaio (2.500 posti), nell’area angolo via San Donato e via Campanile (5.500).

IL MATTINO DI NAPOLI

SCELTO DA MICHELE PAPPACODA