SORRENTO, SUCCESSO DEL CONCERTO-TRIBUTO A MICHELE STINGA CON DE PISCOPO GATTO E "O LEONE"

0

E’ stato l’evento musicale dell’anno, per il settore, in penisola sorrentina. Parliamo del tributo a Michele Stinga che per noi di Positanonews è stato straordinariamente interessante. I batteristi Tullio De Piscopo e Roberto Gatto, il tenore Stefano Secco e il bassista Aniello Misto sono stati  i protagonisti della quarta edizione del Michele Stinga Tribute. L’omaggio al compianto batterista dei Soulplayers, promosso dall’associazione “Gino e Michele Stinga”, si è svolta venerdì 6 maggio, a Sorrento, presso il Cinema Teatro Armida

C’erano anche i  suoni, canti e balli contadini del Sud con la Paranza di Antonio Matrone “O Leone” come si spiega il bravissimo Tonino Esposito che ha organizzato l’evento “era amico di Stinga e lui lo apprezzava” , una curiosità che ci ha ulteriormente colpiti che fa illuminare sulla personalità musicale eclettica e l’umanità  dell’artista scomparso . De Piscopo si è esibito  con la “New Band” proponendo un repertorio di brani jazz e pop, e momenti di assolo alle percussioni.
Ancora musica jazz con Roberto Gatto, batterista e compositore tra i più affermati del panorama internazionale, che si esibirà in trio con il pianista Francesco Marziani e il contrabbassista Daniele Sorrentino.
A seguire la performance del tenore e musicista Stefano Secco, apprezzato interprete nei più importanti teatri italiani e stranieri.
Spazio ai ritmi etnofolk con il basso elettrico di Aniello Misto, la cui musica tre forza dalla valorizzazione e riscoperta delle tradizioni popolari.
Il Michele Stinga Tribute, come da tradizione, è stata anche l’occasione per promuovere la musica di giovani gruppi. Si sono esibite  le orchestre di Sorrento Jazz e dell’associazione Mousikè e particolarmente interessante  la formazione “Tanta voglia di vivere”, guidata dal musicista Vincenzo Greco, impegnata nella valorizzazione del talento artistico dei diversamente abili.
Il concerto si è concluso con la speciale dedica di Tullio De Piscopo a Michele Stinga: un lungo assolo sulla batteria nera dei Soulplayers che l’amico musicista utilizzava per le sue esibizioni. Un gran lavoro che non può non essere che apprezzato quello degli organizzatori e che sicuramente nulla sminuisce.

Michele Cinque

Lascia una risposta