La Cisl salernitana domani sarà a Napoli per rilanciare il “Sistema Campania” con la Lucci e Bonanni

0

SALERNO – La Cisl salernitana domani in massa prenderà parte alla conferenza per lo Sviluppo organizzata dalla Cisl Campania, in programma alle 9.30 presso il teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli, a cui parteciperanno il leader nazionale del sindacato, Raffaele Bonanni, il governatore della Regione Campania, Stefano Caldoro, il segretario generale della Cisl regionale, Lina Lucci ed  il presidente di Confindustria Campania, Giorgio Fiore. Prevenire la crisi, promuovere un nuovo modello di relazioni industriali e superare la mera gestione delle vertenze: questo l’obiettivo della Cisl campana. “Sarà un modo diverso di parlare del tema lavoro”, ha dichiarato Giovanni Giudice, massimo esponente della Cisl salernitana. “Nella conferenza organizzata dal segretario Lucci metteremo in campo proposte concrete per cercare di salvare quello che è rimasto del sistema produttivo locale ed ottenere maggiori garanzie per il futuro. “Non può il Governo, come altre istituzioni ed Enti regionali e locali, restare inerte e insensibile di fronte ai problemi economici e sociali per i quali, sinora, sono state promosse azioni del tutto insufficienti e inadeguate rispetto alla gravità della situazione”. Una scelta ben precisa quella del sindacato cislino: “Voglio ricordare a tutti che nella nostra provincia i disoccupati ormai non si contano più e la maggior parte sono giovani. Questa conferenza cade in un momento in cui una provincia e una regione sentono ancora gli effetti della crisi e che devono ritrovare il proprio slancio. Al teatro della Mostra d’Oltremare faremo conoscere ancora meglio ai lavoratori, ai pensionati ed ai cittadini le nostre proposte di sviluppo economico e sociale per ridare competitività al “Sistema Campania” e rilanciare il ruolo della concertazione”, ha concluso Giudice.