Piano di Sorrento gli scrutatori possibile il sorteggio. D´Aniello, penso al programma. Zurino contrario ECCO DOCUMENTI

0

IN ALLEGATO VERBALE DI NOMINA DEGLI SCRUTATORI IN ANTEPRIMA Il compito del giornalista è informare la cittadinanza al di sopra delle parti. Ebbene noi abbiamo fatto sempre solo ed esclusivamente giornalismo e mai politica. A Piano di Sorrento in penisola sorrentina non abbiamo neanche la residenza figuriamoci quale interesse al voto. Precisiamo che non siamo nè contro nè a favore dei tre candidati Ruggiero, Iaccarino, Zurino. Ma un punto alla vicenda della possibile nomina per sorteggio degli scrutatori bisogna metterlo. Allora ha ragione il sindaco Ruggiero quando dice che normalmente il sorteggio si fa per nomina ma ha ragione D’Aniello quando dice che era meglio farlo per sorteggio perchè fra chi sceglieva gli scrutatori la minoranza si era alleata con la maggioranza e quindi vi era una anomalia. Aggiungiamo inoltre che molti comuni hanno scelto di fare il sorteggio degli scrutatori (facendo una preferenza fra i disoccupati e studenti, per esempio) e senza voler tediare i lettori con l’elenco dei comuni che hanno fatto il sorteggio proponiamo il video del sorteggio degli scrutatori di un comune che avremmo voluto fosse Piano… Dulcis in fundo. Uno della commissione, l’unico a non far parte della corazzata Potemik-Ruggiero, cioè Lorenzo Zurino, ha detto no. Che non era d’accordo con queste nomine senza sorteggio proprio per l’anomalia democratica della maggioranza che sceglieva insieme ad una minoranza che minoranza non era più perchè si era fusa insieme. E questa sera positanonews riserverà una sorpresa in anteprima. I diretti interessati non vogliono parlare. D’Aniello ci ha detto “Io voglio parlare dei problemi dell’ambiente, della gente, del sociale, delle cose da fare e di quello che non va nella nostra città…” Zurino idem… “Parleranno i fatti ed i documenti per me…”

Michele Cinque