Castellabate, tenta di uccidere il vicino di lido a sprangate: fermato un 43enne

0

 

Prende a sprangate il vicino di lido: arrestato per tentato omicidio. È accaduto a Castellabate, Comune della costa cilentana, in provincia di Salerno, dove un imprenditore di 43 anni, residente del posto , titolare di una struttura balneare, ha preso a sprangate il proprietario del lido confinante, un 35enne del posto. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, la lite sarebbe scoppiata per futili motivi, connessi all’attività svolta dai due. Inferocito, l’imprenditore più anziano avrebbe allora afferrato una mazza di legno colpendo ripetutamente il vicino di lido finché non sono sopraggiunti sul posto alcuni passanti che hanno riportato la calma. Rientrata a casa, la vittima dell’aggressione ha quindi avvertito un malore. Subito trasportato all’ospedale di Agropoli, l’uomo è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per l’asportazione della milza. Di qui, sono scattate le indagini dei carabinieri della compagnia di Agropoli che ha portato al fermo dell’aggressore e al trasferimento nel carcere di Vallo della Lucania con l’accusa di tentato omicidio.

il mattino

proposto da Michele Pappacoda