Liste a Ravello tra i candidati tanti nomi nuovi. Competizione incerta

0

 

Entra nel vivo la campagna elettorale a Ravello in costiera amalfitana . I tre aspiranti sindaco, infatti, cominciano ad affilare le armi e, con loro, i candidati al consiglio comunale. Perché la competizione si preannuncia molto equilibrata e dall’esito incerto. E, così, adesso si gioca a carte scoperte, per accaparrarsi il maggior numero di voti, utilizzando per la comunicazione sia i classici comici che gli strumenti tecnologici. Le tre liste che si sono presentate ai nastri di partenza, infatti, sono molto agguerrite e composte da diverse personalitá di spicco. • • Nel gruppo “Insieme per Ravello”, capitanato da Paolo Vuilleumier, infatti, c’è il presidente del comitato “Pro-sanitá”, Franco Lanzieri, che si è autosospeso dalla carica proprio per non strumentalizzare la sua posizione, anche perché Ravello è sede dell’ospedale della Costiera. Nella “Campana”, invece, è stata confermata, in sostanza, la spina dorsale della passata amministrazione, per portare avanti il progetto lasciato in sospeso con il commissariamento, in quanto oltre al sindaco uscente, Paolo Imperato, è da evidenziare la presenza dell’ex sindaco Salvatore Di Martino che, nell’ultimo mandato, ha rivestito il ruolo di vice primo cittadino. Salvatore Ulisse Di Palma, invece, guida “Ravello nel Cuore”, il terzo polo che rappresenta la vera novitá di questa tornata elettorale, in cui sono confluiti il funzionario comunale Nicola Amato e il farmacista Gerardo Russo, che ha fatto il suo esordio in politica alle scorse Provinciali. (g.d.s.)