Camorra, estorsioni a commercianti: cinque fermi nel Salernitano

0

I cinque, presunti appartenenti al clan Fezza D’Auria, pretendevano il ‘pizzo’ dagli esercenti di Pagani.

A Pagani, nel Salernitano i carabinieri di Nocera Inferiore hanno eseguito un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura di Salerno nei confronti di soggetti vicini al clan Fezza-Dauria. Le indagini dicono che dal febbraio 2011 ad oggi, i cinque si recavano da commercianti della zona e pretendevano il ‘pizzo’ dicendo di agire a “titolo di camorra”. I cinque sono tutti accusati di estorsione aggravata dalla finalità di agevolare un’organizzazione di stampo mafioso.

FONTE LA CITTA

PROPOSTO DA MICHELE PAPPACODA