Napoli. Feltrinelli. Eventi dal 27 al 30 aprile 2011.

0

Eventi la Feltrinelli | Napoli

dal 27 al 30 aprile 2011

 

27 Mercoledì

 

la Feltrinelli Express

Stazione Centrale – P.zza Garibaldi

ore 18

Libri

INCONTRI CON IL GUSTO

Prosegue la rassegna di cultura gastronomica con un nuovo appuntamento dedicato al formaggio. L’occasione per scoprire con esperti del settore tutti i segreti sulla nascita di questo straordinario prodotto della tradizione nostrana: le caratteristiche, le tecniche produttive, gli abbinamenti gastronomici ed enologici, la storia e le curiosità.  Seguirà una degustazione guidata.  A cura di   Salvatore Varrella, coordinatore e segretario dell’Onaf (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di formaggi). In collaborazione con l’azienda Amaltea di Filomena Merola.

 

27 Mercoledì

 

la Feltrinelli Libri e Musica

via Santa Caterina a Chiaia, 23

ore 18

Musica

PIÙ CLASSICA. ENRICO PIERANUNZI

Enrico Pieranunzi presenta dal vivo il suo nuovo album 1685 Enrico Pieranunzi plays Bach, Handel & Scarlatti che prende il titolo dal fatidico anno di nascita dei tre geniali musicisti a cui  è dedicato. Un album che segna un nuovo e appassionante capitolo di una personalissima e spregiudicata ricerca in mondi sonori lontani che Pieranunzi attualizza e ingloba nel proprio eclettico, irrequieto e originale universo espressivo. Pesenta Vittorio Castelnuovo.

Giovedì 28 aprile Enrico Pieranunzi terrà un concerto al Teatro Bellini.

 

28 Giovedì

 

la Feltrinelli Express

Stazione Centrale – P.zza Garibaldi

ore 18

Musica

NAPOLI SAUDADE

Un incontro dedicato alla canzone napoletana d’autore dagli anni Sessanta a oggi in occasione della presentazione dell’album Napoli saudade del chitarrista e cantante napoletano Stefano Russo. Ne parlano Peppino di Capri, Stefano de Stefano e Pietro Gargano.

 

28 Giovedì

 

la Feltrinelli Libri e Musica

via Santa Caterina a Chiaia, 23

ore 18.30

Libri

I MEDICI DELLA CAMORRA

La malattia mentale sembra far comodo alla camorra. La sua storia criminale è piena di boss che utilizzano la follia per ottenere benefici di giustizia, spesso riuscendoci. Nel libro I medici della camorra (Castelvecchi), Corrado De Rosa indaga su questa forma atipica e pericolosissima di mafia dei colletti bianchi che è entrata vischiosamente nelle procedure giudiziarie mettendo seriamente in discussione le modalità con le quali, oggi, viene amministrata la giustizia. Con l’autore ne parlano Rosaria Capacchione e Raffaele Cantone. Presenta Giorgio Mottola di Terra.

 

29 Venerdì

 

 

 

la Feltrinelli Libri e Musica

via Santa Caterina a Chiaia, 23

 

dalle 16.30 alle 18.30

 

LABORATORIO DI INGLESE PER BAMBINI

 

Un appuntamento dimostrativo per sperimentare il metodo naturale di insegnamento dell’inglese Helen Doron Early English.

(età consigliata: da 2 a10 anni).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

29 Venerdì

 

la Feltrinelli Librerie

Via S. Tommaso D’Aquino 70

ore 17.30

Libri

LA MATEMATICA IN LETTERATURA

In letteratura, nei testi di Borges, Carroll, Musil, Queneau e molti altri, emerge un’immagine della matematica come gusto del paradosso e dell’aforisma, libertà dagli schemi, fantasia di inventarne di nuovi, levità e giocosità: quella che Italo Calvino definisce la leggerezza della pensosità e Thomas Mann un gioco dell’aria. È di queste matematiche esotiche e variegate che ci parla Carlo Toffalori, nel libro L’aritmetica di Cupido. Matematica e letteratura (Guanda). L’autore ne discute Carlo Sbordone, Guido Trombetti e Chiara Valerio. Presenta Luigi Amodio.

 

29 Venerdì

 

la Feltrinelli Libri e Musica

via Santa Caterina a Chiaia, 23

ore 18

Musica

NICOLA MINGO SUONA CLIFFORD BROWN

Il chitarrista, compositore e arrangiatore napoletano Nicola Mingo presenta il suo nuovo album We Remember Clifford, dedicato al grande e sfortunato trombettista considerato uno dei padri del bop moderno, il linguaggio matrice del jazz degli ultimi decenni.

 

30 Sabato

 

la Feltrinelli Librerie

Via S. Tommaso D’Aquino 70

ore 18.00

Libri

IL FENOMENO DEI FEMMINIELLI A NAPOLI

Il volume Corpi sull’uscio. Identità possibili. Il fenomeno dei femminielli a Napoli (Filema), di Eugenio Zito e Paolo Valerio, esplora, con sguardo ampio e attento alla soggettività delle persone incontrate, una realtà peculiare di Napoli. Con un viaggio a ritroso nella storia e nei miti e con l’analisi dei testi di interviste raccolte sul campo, gli autori, psicologi clinici, presentano un mondo sorprendente che è insieme arcaico e post-moderno, sempre pronto a trasformarsi per sopravvivere, ma forse a rischio di estinzione. Con gli autori interviene Marino Niola.