Positano Risposta a Marrone da un cittadino

0

Riceviamo e pubblichiamo

Positano costiera amalfitana Quello che dice Marrone è tutto giusto, è facile parlare delle cose che non vanno bene, è difficile invece spiegare alla gente le cose che lui come Sindaco e Amministratore non ha fatto per il bene del paese. Essere cosciente ed umile nel dire le cose che ha fatto senza senso e sbagliate. Non credo ai miracoli e lui di sicuro non ne ha fatti. Vorrei che mi spiegasse come mai sul marciapiede, suolo pubblico e area prettamente dei pedoni e nient’altro, sono state rilasciate concessioni a privati per metterci i tavoli dei loro ristoranti o esercizi privati. Quest’area del cittadino non viene difesa? Il cittadino è costretto malgrado tutto  a scendere dal marciapiede e continuare la sua passeggiata sulla rotabile a rischio e pericolo suo, perchè ad incidente avvenuto gli sarà contestato sempre che non stava camminando sul marciapiede. Ma i ristoratori solo perchè ne fanno rischiesta devono essere accontentati? Senza curarsi minimamente per il disagio che creano per tutti i cittadini positanesi e turisti compresi, ma purtroppo loro devono curare solo ed esclusivamente i propri interessi, chi se ne frega se una mamma con figlioletto alla mano e un altro nel passeggino non può continuare serenamente il suo diritto di passeggiare sul marciapiede. Vorrei ricordare che prima di pensare ad aprire qualsiasi attività sarebbe opportuno avere tutte le condizioni necessarie, se non ci sono non puoi averle sottraendo attraverso chissà con quale marchingegno di leggi e ordinanze comunali spazi che sono esclusivamente dei cittadini, che nonostante tutto pagano e ripagano le dovute tasse, anche per la costruzione e la manutenzione dei marciapiedi. E’ ora che l’attuale amministrazione faccia qualcosa che tuteli gli interessi dei cittadini e non dei privati, se hanno bocciato Marrone è perchè perseguiva una linea qualunquista e di chiacchiere. Altrimenti vuol dire che ancora una volta abbiamo sbagliato a scegliere i nostri rappresentanti comunali… Adesso ci si aspetta una risposta da Marrone (ex sindaco) e da De Lucia sindaco in carica… nella risposta includeteci anche che a Montepertuso sono anni che non si può prendere il caffè al bar perchè è inesistente, stiamo aspettando i comodi di chi ha vinto la gara, che quando è pronto ci fa il piacere. Ma quando si fa una gara di questo genere non c’è una scadenza entro la quale bisogna rispettare i termini? Macchè è tutta alla fantasia di chi organizza la gara di appalto.

Festicciole a parte, ne approfitto per ricordare che stiamo aspettando con fatti i veri cambiamenti del paese. Trasporto urbano funzionante soprattutto per le frazioni, fognature completate, nuova scuola materna a Montepertuso e accorpamento di tutte le scuole elementari e medie nello stesso edificio, strada rotabile a via Grado, parcheggio per i residenti, i famosi spazi riservati alle attività artistico culturali, a Montepertuso e a Positano, ecc. ecc.