NAPOLI-15 APR.2011-SALA GEMITO-PREMIAZIONE PREMIO NAZIONALE DI POESIA “ALFONSO GATTO”

0

 

Venerdì 15 Aprile 2011, a Napoli nella Sala Gemito,  gremita di pubblico, alle 16:30 ha avuto inizio la cerimonia di conferimento premi, inerenti il “Premio Nazionale di Poesia” “Alfonso Gatto”.

 

Riportiamo di seguito la motivazione del concorso:

 

Il Premio Nazionale di Poesia “Alfonso Gatto” è stato creato e voluto da Saverio e Imma Gatto in onore del figlio Alfonso, studente universitario presso l’Istituto Orientale di Napoli, la cui vita terrena è durata solo 24 anni ma che, insieme a quella degli altri angeli, dura ancora nei cieli della conoscenza e dell’amore.

Questo premio vuole essere un omaggio alla sua figura, alla sua personalità e alla sua bellezza morale. Bellezza morale che si rifletteva nel suo aspetto giovane e ridente, attraverso le parole e gli atteggiamenti allegri ma, assai spesso, teneri verso un mondo che, egli sentiva, aveva bisogno del suo amore, i vecchi, i bambini, gli animali.

Alfonso era una persona speciale, generosa, disponibile, solare che amava la vita con gioia, allegria, coraggio e passione. Amava la musica, la poesia e viaggiare…

Ma Alfonso non era solo questo: osservatore del mondo e della natura, sensibile come pochi, non tollerava le ingiustizie e le cattiverie, non alzava barriere con il prossimo.

Ha dimostrato con il suo esempio che, chi ha bisogno di cose concrete, non può aspettare: dove basta un gesto, le parole sono sprecate.

Seppur giovanissimo, non si è lasciato attrarre dai falsi miti che si sono confusi con i valori umani.

Alfonso ha compreso che l’amore è la forza motrice del mondo. Questa è la sua preziosa eredità!

È sulla scia di questo amore che ogni anno si svolge questa celebrazione che i suoi genitori dedicano a lui e a tutti quegli angeli belli che popolano le vie del cielo e che, nello stesso tempo, non ci abbandonano…mai!

L’evento odierno, condotto da Ralph Stringile e Enrico Morabito con interventi di Pina Fatigati, è iniziato con il saluto dei presentatori, di Saverio Alfonso Gatto, poeta, Presidente dell’Associazione “Alfonso Gatto- I Nuovi Angeli”, seguito da quelli dell’On.le Luciano Schifone, Presidente del Circolo Culturale “La Contea”,  di Tina Piccolo, poetessa e organizzatrice del Salotto Culturale  “Tina Piccolo”e del dott. Domenico Cannone, Presidente Accademia Internazionale Partenopea “Federico II°.

La manifestazione è proseguita poi,  con la premiazione dei vincitori del concorso, al quale hanno partecipato molti studenti di diverse scuole.

 

Di seguito segnaliamo l’elenco dei nominativi premiati.

 

Sez: A Poesia il lingua:

 

1° classificato : Angelo Nicolò da Roma

2°    “                 Lenio Vallati da S/Fiorentino (Firenze)

3°    “                 Raffaele Castiello da Pomigliano d’Arco (Napoli)

 

Sez B Poesia in dialetto:

 

1° classificato :   Angelo Iannelli da Napoli

2°     “                 Antonio Montariello da Napoli

3°                        Antonio Avilio  da Castello di Cisterna

 

Premio Speciale della Critica  :

 

Lello Cameretti da San Giornio a Cremano (Napoli)

Tiziana Valentini da Roma

Antonio Ciccarelli da Napoli

Giuseppe Dionisio da Napoli

Fausto Marseglia da Marano di Napoli

Rosaria Cerino da Pomigliano d’Arco  (Napoli)

Nino Cesarano da Nola (Napoli)

 

Un Premio Speciale è stato conferito al Regista/attore/poeta Salvatore  Orlando dal 
Consiglio Regionale e dall’Associazione Alfonso Gatto “I Nuovi Angeli”.

 

I nominativi dei poeti finalisti, sono 46.

 

I vincitori della sez. Scuole sono:

 

1° classificato  :         Simona Pastore 5° C del 6° Circolo “Fava-Gioia” di Napoli.

2°       “  (ex aequo) :  Gaetano della Corte  3° G  Scuola  Media Statale di I° grado  “F. Illuminato” di Mugnano di Napoli.

2° classificato  : (ex aequo)  : Marta Florio 5° CD  17° Circolo “ Andrea Angiulli “ di Napoli.

3°  classificato  :  (ex aequo)  :Eleonora Coppola 5° C  1° Circolo Didattico “ De Luca Picione” da Cercola  (Napoli)

3° classificato   : (ex aequo)  : Fabiana D’Alessandro 4 B  18° Circolo Didattico “Giorgio  Arcoleo di Napoli

 

Premio Speciale della Giuria

Eleonora Bruno 5° Unica Ist. Compr. “Giancarlo Siani” di Sant’Angelo a Cupoli  (Benevento)

Federica Santoro  1° Circolo Didattico di Pomigliano d’Arco

 

Premio Speciale  (fuori concorso)

 

3° B  6° Circolo Didattico “Fava-Gioia) di Napoli :

 

Anna Parnolfo, Attilio Tansella, Antonio Lama. 

 

Diplomi sono stati poi conferiti a numerose  Scuole

 

Dopo la cerimonia di premiazione e recitazione dei vincitori e di voci recitanti le poesie  premiate, Tina Piccolo ha recitato con enfasi i suoi versi : “Ad Alfonso Gatto”.

L’evento ha poi vissuto un commovente momento di Saverio  e Imma Gatto che dopo aver ascoltato toccanti versi, dedicati alla memoria del loro figlio, hanno chiamato accanto a loro un giovane e  Saverio, descrivendo  il dolore che tenacemente avvolge i loro cuori, gli ha donato un bacio sulla fronte, dicendo: “lo bacio come se fosse mio figlio”. Non ci è sfuggito di notare le lacrime che, in quell’atto di amore e di triste ricordo, giustamente, sgorgavano dagli occhi di Imma e di Saverio. 

La manifestazione è poi continuata con numeri vari e tra questi, quello di Pulcinella, il villico acerrano, interpretato da Sasà Trapanese; di  Luca Nasti e Giuseppe Scognamiglio che hanno cantato canzoni, seguite da altri interventi musicali e verbali.

Il Premio di Poesia Alfonso Gatto di quest’anno, che ha avuto come tema: “Le parole dell’anima”, è un omaggio alla memoria del giovane Alfonso, strappato improvvisamente all’affetto dei suoi cari.

Ci sarebbe piaciuto che le recitazioni e le premiazioni, fossero state intervallate anche da qualche numero di musica classsica, d’archi, operistica, poesie musicate, musica sacra e illustrazioni di storia pregressa di questa Città, (culturalmente utili anche ai ragazzi). Forse, se il nostro suggerimemento è ritenuto valido,  se ne potrebbe tener conto nella organizzazione della prossima edizione.

Ai vari numeri, ha fatto seguito la consegna  dei Premi “Alfonso Gatto”, conferiti  in vari campi sociali. Non elenchiamo i premiati, perché non ci è pervenuta  la lista dei nominativi e delle motivazioni.

 

Purtroppo, l’ultima parte di conferimento dei Premi alla carriera, ha dovuto subire una accelerazione, dovuta alla chiusura della Sala Gemito per ragioni di orario.

Auspichiamo che la prossima edizione di questo Premio di Poesia, possa vedere ancora più consolidata la sua affermazione, con interesse sempre più alto, particolarmente delle scuole e degli studenti, che hanno tanti talenti nascosti, e dei quali, stiamo notando, un ritorno ai valori primari dei sentimenti ed interesse per la nostra tradizionale cultura.   

“Un premio conferito alla mia carriera giornalistica mi è stato gentilmente consegnato dai coniugi Gatto e da Tina Piccolo. Nel ringraziare Saverio Gatto,  Presidente dell’Associazione Alfonso Gatto – I nuovi Angeli, Tina  e quanti hanno selezionato il mio nominativo, come dissi all’atto della consegna, lo accetto con gratitudine, con un valore simbolico primario, di onorare la memoria di Alfonso e conferitomi nell’ambito di un evento, che ha lo stesso scopo. Mi rendo partecipe del dolore che avvolge ancora tenacemente i cuori  di Imma e Saverio per la perdita del figlio, volato via nel fiore degli anni, forse, quando il Cielo aveva urgente bisogno di un nuovo Angelo. Lo conserverò caramente, nel ricordo del profondo dolore di voi, cari Amici Imma e Saverio Gatto”.

 

Cronaca di Alberto Del Grosso

Foto del dr. Umberto Santacroce, portavoce dell’UNESCO a Napoli