NOCERA INFERIORE. Magistrati trasferiti tribunale in tilt

0

NOCERA INFERIORE. Emergenza magistrati al tribunale nocerino. Oltre ai due posti già vacanti al civile, si aggiungono quelli di due giudici del penale che sono stati trasferiti, senza contare che andrebbero via anche un gip e un altro magistrato. Mercoledì scorso è stato deliberato il trasferimento dalla sezione penale nocerina dei giudici Furio Cioffi (che fa parte anche del terzo collegio) e della sua collega Cinzia Apicella (che è del secondo) alla corte d’Appello di Napoli. In partenza, inoltre, sarebbe pure uno dei quattro Gip, Vincenzo Ferrara, per la corte d’Appello di Salerno, e un altro magistrato sempre del settore penale, che potrebbe ricoprire il ruolo di presidente di un altro tribunale. A breve i posti scoperti potrebbero essere addirittura sei. Con questa situazione si rischia di non poter comporre più i tre collegi giudicanti e la riduzione a due comporterebbe un rallentamento notevole delle attività. Molti i processi che dovrebbero cominciare da zero (nonostante tanti siano arrivati quasi a sentenza), per diversa composizione della terna giudicante o per il cambio del giudice monocratico, con tutto quello che ne consegue soprattutto per la scure della prescrizione, ancora più temibile in tempi di riforme come quella del ”processo breve”. E inchieste come quella sullo scandalo di Fosso Imperatore, la cui udienza preliminare sta per concludersi, rischiano di arrivare a collegi giudicanti ingolfati, con il pericolo prescrizione alle porte. Purtroppo, non c’è nemmeno l’ombra di ”rimpiazzi” (il Csm non ha messo ancora a concorso neppure i posti vacanti dei togati andati via dal civile, Maria Elena Del Forno e Luigi Salvati). E si teme che vengano applicati al penale alcuni magistrati del civile del tribunale nocerino, paralizzando questo settore. «Ho chiesto al ministero che venga procrastinato per almeno sei mesi la presa di possesso a Napoli dei due magistrati trasferiti da Nocera -ha affermato il presidente del tribunale nocerino, Catello Marano- Ho anche chiesto in abito distretto che venga applicato qualche magistrato a Nocera». Sui trasferimenti interviene anche l’avvocato Nello Cosimato, presidente dell’ordine forense: «E’ allarmante. Il consiglio dell’ordine adotterà un deliberato da inviare al consiglio giudiziario, al Csm e al mistero per sottolineare la grave carenza nell’organico dei magistrati, determinatasi negli ultimi tempi a Nocera. Per far fronte all’emergenza, chiederemo anche delle applicazioni di giudici nel distretto della corte d’Appello di Salerno. Nei prossimi giorni, sarò ascoltato anche dal consiglio giudiziario su tale emergenza».

Salvatore De Napoli Il Mattino di Napoli

proposto da Michele Pappacoda