Cavese, Schetter tiene la squadra con il fiato sospeso

0

Fonte: La Città di Salerno – Orlando Savarese
 

© foto di Luigi Gasia/TuttoLegaPro.com

L’impiego di Antonio Schetter rimane incerto contro il Benevento, nella partita che la Cavese dovrá vincere a tutti i costi per alimentare le proprie speranze di salvezza. Il capitano è troppo prezioso perché la squadra metelliana possa permettersi di perderlo, quindi Melotti potrebbe farlo partire dalla panchina a vantaggio di Vittorio Bernardo. Come risulta dall’allenamento di ieri al “Simonetta Lamberti”, Alfano e D’Amico sembrano recuperati, e anche se lo stesso Schetter ha potuto svolgere solo terapie riabilitative, verrá ugualmente convocato per il derby con i sanniti, derby al quale Giuseppe Spatola tiene tantissimo per cercare di sovvertire il pronostico. Per il resto, il centrocampo schierato a Viareggio dovrebbe essere confermato in blocco, con il trio Bacchiocchi-Alfano-D’Amico, anche se proprio Gianluca Bacchiocchi ha avuto qualche problema ad allenarsi in settimana e, se non dovesse farcela, in lizza per sostituirlo ci sono Citro, Di Napoli e Michele Siano. Mauro Melotti poi dará fiducia ancora a Camillo Ciano, che in attacco giocherá a destra con Del Sorbo centravanti. Qualunque sará la sua condizione, Schetter riceverá comunque una targa per aver giá superato la quota delle 200 presenze in maglia aquilotta: entra dunque a pieno titolo fra i primatisti, dove sono giá presenti Carafa e Sergio Mari, i quali riuscirono a superare le 200 presenze in biancoblù negli anni Novanta.

A prepararsi ci sono comunque anche i tifosi della Cavese, i quali, nonostante la temperatura in queste ultime ore sia in discesa, dovrebbero aderire in parecchi all’invito della societá metelliana ad assistere all’incontro. L’obiettivo della Cavese, che ha proposto un biglietto doppio, da sfruttare anche per la partita con la Juve Stabia in programma fra due settimane, è di arrivare a 3000 tifosi aquilotti, così come avvenne con la Nocerina e praticamente anche contro il Foggia, quando fu il “debutto” di Zeman ad attirare l’attenzione. Intanto, ci sono anche le agenzie di scommesse principali a dare credito alla Cavese: secondo quanto fa sapere la Snai, il segno 1 è quotato a 2,65, leggermente più probabile sarebbe il pareggio con un 2,60; invece la Bwin fa aumentare le probabilitá di una vittoria degli aquilotti con un 2,55, mentre il segno X è dato 2,60. In comune le due agenzie hanno il fatto di prevedere meno possibilitá di vittoria per il Benevento. La Sisal e Agenziascommesse.it invece non riportano nemmeno le quotazioni del derby, il che fa pensare che gli stimoli dei metelliani saranno maggiori di quelli dei sanniti.

VISITA IL  MIO BLOG

HTTP://CALCIONAPOLI.POSITANONEWS.IT