Vietri sul Mare, in scena la Passione di Gesù

0

La Settimana Santa è alle porte e noi cristiani siamo chiamati in questi giorni a ripercorrere, con fede e preghiera,gli avvenimenti che hanno caratterizzato gli ultimi giorni di vita del Signore Nostro Gesù Cristo. Il Triduo Pasquale da un lato esprime tristezza, tristezza che culmina il Venerdì Santo appunto con la Passione e Morte di Gesù Cristo;d’altro lato però esprime gioia,gioia che culmina nella Notte Santa,la notte che precede la Pasqua,giorno della Resurrezione. Anche quest’anno a Vietri sul Mare, prima perla della Divina Costiera Amalfitana,è andata in scena la Sacra Rappresentazione della Sofferenza,Tribolazione,Flagellazione e Umiliazione del Verbo fatto Uomo Gesù Cristo. Infatti, lo scorso 10 aprile, presso la Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice (Oratorio Salesiano),grazie all’Associazione Socio-Culturale “Vietri Costa” e in modo particolare da un’idea di Enzo Pinto,direttore artistico della suddetta Associazione,sono state messe in scena le tappe fondamentali della Passione e Morte del Nostro Signore Gesù Cristo.Ecco gli interpreti: Giorgio Di Salvo, Enzo Pinto, Claudio Collano, Alessandro Vaccaro,Luigi De Santis,Luigi Avallone,Antonio Pisacane,Mario Liguori,Luigi Ragone,Daniele Avossa,Francesco Avossa,Nicola Rumolo,Francesco Fasano,Lucia Pappalardo,Antonio Palumbo,Cecilia Benincasa,Anna Papalino,Domenico Cartesio,Francesca Ferrara,Vincenzo Pisacane, Giovanni Liguori,Mimmo Ciafrone,Maria Moscariello,Elena Massimino,Chiara Imparato,Giovanni Pinto,Alfonso Rocciola.Tale rappresentazione ha avuto inizio con la messa in scena dell’Ultima Cena che ha visto protagonisti Gesù con i suoi discepoli. In quest’ occasione,si ricorda un avvenimento importante:l’Istituzione dell’Eucaristia. A seguire, la scene hanno proposto il tradimento di Giuda seguito dalla cattura di Gesù. Toccanti sono state le successive scene che hanno visto Gesù dapprima dinanzi al Sinedrio e successivamente dinanzi al Pretorio. Infatti, dopo la cattura, Gesù fu portato dapprima dinanzi al Sinedrio e qui gli Anziani del Popolo, i gran Sacerdoti e gli Scribi lo interrogarono con l’intenzione di trovare in Lui qualsiasi colpa per far in modo che potesse essere condannato alla morte e, successivamente dinanzi al Pretorio. Qui, Pilato, non trovando in lui nessuna colpa dapprima decise di lasciarlo libero facendolo però prima flagellare e successivamente, su insistenza del popolo lo condannò alla morte.  Non da meno, la scena della Via Crucis, che precede la crocifissione di Gesù;qui il Cireneo (Simone di Cirene) aiuta Gesù nel suo cammino facendosi carico della Croce. La rappresentazione termina con la morte di Gesù Cristo e la successiva consegna del suo corpo nelle mani di Maria sua Madre. Emozionante e riflessivo è stato il lamento della Vergine. <<Ringrazio l’Amministrazione Comunale di Vietri sul Mare-ha dichiarato Enzo Pinto-e in modo particolare l’Assessore Alfonso Trezza per la buona riuscita della manifestazione. Quest’anno-continua Enzo Pinto-la manifestazione è stata più sentita e la cosa che più mi ha colpito è stato il silenzio del pubblico; questo significa che il pubblico si è calato come noi nelle scene e ha vissuto le stesse emozioni di coloro che hanno recitato. Commovente-continua Enzo Pinto-l’interpretazione di tutti quelli che hanno preso parte alla messa in scena della Passione di Gesù, in modo particolare quella di Giorgio Di Salvo (interprete di Gesù) e di Lucia Pappalardo (interprete di Maria,madre di Gesù).Un ultimo ringraziamento-conclude Enzo Pinto-lo voglio inviare a tutti coloro che hanno collaborato insieme a me dal punto di vista tecnico-logistico per la buona riuscita della manifestazione ovvero Francesco Granozi (Regia-Commento Musicale- Regia Audio-Luci), Paola Chiangone, Maria Grazia D’Arienzo,Alfonso D’Arienzo,la Croce Rossa Italiana (distaccamento Costa D’Amalfi),l’Oratorio Salesiano di Vietri sul Mare ed infine tutti coloro che non hanno fatto attendere la propria presenza a questo importante appuntamento dapprima culturale ,ma soprattutto un appuntamento che vede accrescere la fede di ognuno>>. Il prossimo 19 aprile 2011 (martedì), presso il Santuario di San Vincenzo Ferreri situato nella frazione Dragonea del Comune di Vietri sul Mare,andrà di nuovo in scena questa Sacra Rappresentazione. A tutti è esteso l’invito a prendere parte a questo speciale ed emozionante appuntamento.

Vincenzo Ronca