famiglia intera morta per un uomo di etnia rom completamente ubriaco in toscana

0

Non si fermò all’alt della polizia a Sesto. Durante la fuga investì una Yaris su cui viaggiavano genitori e tre figli. Il più piccolo, 9 anni, ha perso l’uso delle gambe

Firenze, 13 aprile 2011 – E’ stato rinviato a giudizio immediato il conducente di etnia rom che il 21 ottobre a Sesto Fiorentino scorso investì la Yaris su cui viaggiava un’intera famiglia. L’accusa per Elvis Jovic, 18 anni, è di lesioni gravi e gravissime. L’udienza è fissata per l’8 luglio.

 

La Jaguar, guidata dall’imputato, accompagnato da altre persone, non si fermò all’alt della polizia e andò a schiantarsi sull’utilitaria. A bordo padre, madre e i tre figli.

 

L’incidente, ha causato nel figlio minore traumi permanenti. Il bambino, 9 anni, ha riportato una lesione midollare,  è stato due mesi in pericolo di vita e ha perso l’uso delle gambe.