NAPOLI -3 APR.2011. ASS.LUCANA SERATA MUSICALE IN ONORE DI NATALIA APOLENSKAJA

0

 

NAPOLI -3 APR.2011. ASS.LUCANA SERATA MUSICALE IN ONORE DI NATALIA APOLENSKAJA.

 

Domenica 3 aprile u.s, in presenza di folto pubblico, presso l’Associazione Lucana G. Fortunato, Carlo Forti ha presentato “Premio Speciale per la Musica”, uno spettacolo musicale in onore della pianista soprano Natalia Apoleskaja”, per festeggiare con questo, il suo ritorno dalla Russia, dove si era recata per motivi professionali e familiari. 

L’evento è nato in collaborazione con il dr. Michele Giaculli, esponente del direttivo della stessa Associazione. La serata, condotta dall’attrice presentatrice Liliana Palermo in collaborazione con Carlo Forti, ha visto una Natalia in ottima forma e raggiante per  il suo ritorno a Napoli, tra quanti la stimano e l’apprezzano.

Gli amici Artisti, hanno inteso omaggiare Natalia, offrendo le loro più belle interpretazioni.

In scaletta quindi, i loro numeri più importanti, che Liliana Palermo, ha presentato con le sue congeniali  capacità di attrice.

Tra i protagonisti:

Due giovanissimi musicisti Jazz: Valentina Sebastianelli,  compositrice e cantante, figlia dell’indimenticabile cantautore Ciro Sebastianelli con il fidanzato, chitarrista Ottavio Spagnol, hanno eseguito diversi brani musicali e canori.

Tina Bonetti, mezzo soprano, Gianni Festinese,  cantante chitarrista , che da poco ha festeggiato  45° anni di carriera artistica, i cantanti Enrico Mercogliano,  il tenore Pietro Mirto, la  dicitrice Nella Mirto e il soprano Ninì Spinelli.

Liliana Palermo, tra una presentazione e l’altra,  dei numerosi numeri in scaletta,  ha recitato versi  dei poeti : Raffaele Viviani, Libero Bovio e Totò,  ai quali,  ha aggiunto quelli di Nazario Napoli Bruno.

Di Nazario Napoli Bruno, presente in pedana, al quale lo scorso  Settembre, fu conferito il Premio Masaniello per la Poesia,  la Palermo, ha recitato anche alcuni versi tratti dalla sua versione in “lingua napoletana” della Via Crucis.

Durante il corso della serata, Carlo Forti e il dott. Michele Giaculli, hanno consegnato a Natalia Apoleskaja, la targa  “Premio Speciale per la Musica”. Natalia, con occhi che esprimevano gioia e commozione, ha ringraziato per il gradito omaggio ed ha offerto al pubblico, una fantasia al piano di musiche napoletane, da lei selezionate al momento e tra queste: “ ‘O Paese d’’o sole”, concludendo poi, in finale, con “’O sole mio”.

Il  flautista M.°Nando Pirone e il percussionista cubano Osmani Cairo, oltre ad eseguire brani  dal loro repertorio, hanno accompagnato, Carlo Forti, che con chitarra e voce,  ha fatto  omaggio canoro alla Signora Clara Nicolardi, nipote del grande Edoardo, eseguendo, anche  la nota  “Tammurriata nera”.

Tra il pubblico,  presenti in sala, anche gli attori  Enzo De Simone e Nico da Zara.

Il riuscito evento, si è concluso con i ringraziamenti a tutti i protagonisti ed al pubblico, che con applausi, ha espresso ampio consenso.

La serata è stata sigillata con una corale di “Dove sta Zazà, eseguita con il pubblico, seguita poi, da un ricco buffet, offerto dagli amici e dagli artisti, con  un affettuoso brindisi  di  auguri,  per “sempre più ampi  successi”,  alla brava Natalia Apolenskaja.

 

Nota: Poiché per altro impegno assunto in precedenza, non ero presente in sala, la presente cronaca è stata scritta sulla base di notizie, che mi sono state cortesemente fornite con le foto correlate. Nell’esprimere anche  il mio “Bentornata tra noi” a Natalia,  mi scuso per la omissione di qualche nominativo e per qualche involontario errore, che se mi verrà segnalato, provvederò a correggere.

Alberto Del Grosso

Giornalista fotoreporter