L´Ufficio Postale di Minori resterà chiuso fino al 30/04/2011.

0

Minori costiera amalfitana E’ una vergogna ed era prevedibile dopo la chiusura nei mesi scorsi per alcuni giorni per vedere in fin dei conti se c’era una reazione da parte della cittadinanza, con le solite lettere di comodo dell’Amministrazione e dell’opposizione, in una nazione dove siamo diventati tutti spettatori e come quando un attaccante manca un gol facile ci indigniamo ma continuiamo per la nostra strada a fare gli spettatori indifferenti. In una paese come Minori con circa 900 anziani su una popolazione di 3000 abitanti, l’ufficio postale resta un’istituzione, ed prima era impensabile una sua chiusura  per i gravi disagi che essa comporta. Come farà un povero anziano ad andare a Maiori per prelevare dei soldi o pagare una bolletta? E’ possibile gestire il pubblico con la logica del privato per giunta incapace, senza concorrenza ma con una situazione di fatto di monopolio? Con una riduzione drastica del personale , con assunzioni a tempo determinato e part time con accordi che gettano a  mare ogni  pallido residuo di diritto. Indignarsi non basta è ora di agire, e tutta la popolazione di Minori dovrebbe farlo guidata dal Sindaco con i fatti non con le telefonate agli onorevoli che vivono con segretari  che disbrigano tutte le loro incombenze. Anni fa scrissi un articolo intitolato se un paese muore….., se accettiamo anche questo siamo già in coma profondo.

Mimmo Apicella

mimmoapicella@alice.it

Minori Costa-d’Amalfi