LE INCOGNITE GRANATA

0

 

Con il fiato sospeso. La Salernitana attende con legittima ansia gli accadimenti esterni ben conscia del fatto che le brillanti prestazioni offerte sul campo coronate dall’importante striscia di risultati positivi, da sole non basteranno a garantirsi un finale di stagione all’insegna del sorriso. Due le variabili che condizionano, e neanche poco, il risultato finale: la nuova penalizzazione di cui, al momento, non si conosce l’entità, ed il destino societario. Non è facile convivere con due incognite del genere ma la Salernitana di Breda lo sta facendo in pratica dall’inizio della stagione. Per fortuna che i tempi d’attesa non saranno lunghissimi almeno per quanto riguarda l’aspetto sanzionatorio. Già nella giornata di giovedì, infatti, la Salernitana conoscerà la decisione della disciplinare chiamata a decidere sul doppio deferimento comminato al club. Fino alla scorsa settimana fa si era certi della sanzione, due punti, ma ora quella certezza non è più così ferrata. Perchè al deferimento già atteso e relativo alle inadempienze del secondo trimestre, quello scaduto in con concomitanza del balletto Cala-Lombardi, si è aggiunto anche un altro deferimento per le inadempienze del primo trimestre, quello per il quale la Salernitana era stata già deferita, quindi punita ed infine assolta dalla corte di giustizia federale. Toccherà all’avvocato Chiacchio che ha preso in dote la causa granata, limitare all’osso i danni evitando un aggravio di pena che potrebbe avere, a questo punto della stagione, conseguenze pesantissime sulla classifica e, soprattutto, sulle chances play off della squadra di Breda. Altra incognita è quella relativa al destino societario del club. A differenza, però, di quanto accadrà per la vicenda penalizzazione, per la soluzione di questo secondo arcano i tempi di attesa non saranno brevi. In verità, non sono neanche certi. Appurato che la vicenda relativa alla cessione delle quote azionarie del club sarebbe entrata in una fase calda solo da poco tempo e non ad inizio marzo come pure si era fatto credere, va da sé che la trattativa è ben lontana dall’essere considerata chiusa e perfezionata. Anzi…Il gruppo industriale che starebbe facendo un pensierino alla Salernitana sta valutando con assoluta attenzione la situazione contabile a dir poco complessa del club, aspettando, al tempo stesso, anche altri due avvenimenti: l’esito della causa intentata, nei confronti dell’attuale società,dalla curatela fallimentare della Salernitana Sport e che sarà decisa a fine aprile a Napoli e il risultato sportivo che otterrà la squadra di Breda. Fatti un po’ di conti risulta fin troppo evidente che non succederà nulla di importante, né in un verso né nell’altro, prima di maggio. Intanto in mattinata c’è stata un’ispezione in sede della Guardia di Finanza a seguito di un’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania e che, stando alle indiscrezioni, riguarderebbe i rapporti tra Lombardi ed il club granata.

fonte tv Oggi Salerno