SORRENTO DONNA RICOVERATA CON FEBBRE CEREBRALE APPELLO DEL FIGLIO

0

Riceviamo e pubblichiamo Sono Antonino Dario Cugola scrivo da Sorrento sono qua a scrivere per cercare informazioni su quanto riguarda la febbre cerebrale perché ho mia madre Sorrentino Carmela che è in ospedale o ormai da quasi un mese entrata per fare accertamenti poi dopo una settimana è entrata in camera di rianimazione in coma e svegliatasi dopo sette giorni ha iniziato a soffrire di febbre prima intorno ai 38 che la rendevano bene o male lucida per poi innalzarsi e stabilizzarsi intorno ai 39 coi picchi che sono arrivati anche a 41 e 42 e con poche volte che c’è stato un abbassamento intorno ai 38 gradi… ieri secondo uno dei dottori della rianimazione lei è sofferta da febbre cerebrale che sarebbe una disfunzione del talamo. Ma per la mia ignoranza medica e facendo una semplice ricerca su internet ho scoperto che il talamo ha la funzione del movimento d’elaborazione sensoriale mentre invece la funzione che regola la temperatura corporea è vigilata dall’ippotalamo così come controlla le funzioni vitali quali mangiare bere urinare ed espletare le feci. Quindi un ulteriore salto nel buio da parte dei medici della rianimazione di Sorrento. Sono breve perché la sua storia clinica è abbastanza lunga, complicata e senza spiegazioni. Ma sono pronto a dare qualsiasi delucidazioni ma senza aver controllato le cartelle cliniche ma soltanto riportando le parole dei medici perché in ospedale mi hanno detto che non sono consultabili e non ci sono possibilità di fare fotocopie. Cerco informazioni o qualsiasi notizia o contatto che possa aiutarmi in questo caso. Grazie. I miei contatti sono 3334838859 e antoninodario@alice.it