Monti Lattari. Lettere – Sequestrati 250 kg di pesce mal conservato

0

Ancora un sequestro di prodotti ittici mal conservati nell’area stabiese. L’operazione, condotta dalla Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, comandata dal Capitano di Fregata Giuseppe Menna, in collaborazione con il personale sanitario dell’A.S.L. Napoli 3 Sud, ha interessato una pescheria nel comune di Lettere. I controlli hanno portato al sequestrato di circa 250 kg di pesce mal conservato. Il pescato pregiato, tra cui astici e pesce spada, era all’origine venduto per fresco e successivamente era stato congelato in modo indebito ed in spregio della normativa igienico-sanitaria. La pescheria vendeva, quindi, i prodotti ittici mal conservati, a danno dei consumatori. Il titolare dell’esercizio commerciale, un uomo C.A. di anni 50, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria. Inoltre il PM di turno della Procura di Torre Annunziata, tempestivamente avvertito, ha disposto la distruzione dei pesci sequestrati, a cui ha provveduto una ditta specializzata.

Michele Pappacoda