in Slovacchia vengono sterilizzati donne di etnia rom(zingari) perche non facciano piu figli

0

Il caso è stato sottoposto alla Corte Europea dei Diritti Umani. Si parla di sterilizzazione forzata di zingari nell’Europa dell’Est in alcune zone che si trovavano dietro la cortina di ferro. Altri casi simili sono sottoposti alla Corte Europea di giustizia, ma questa è la prima volta in cui si arriva a un’audizione, come afferma la portavoce Tracey Turner-Tretz.

NESSUN ADDEBITO – Le rimostranze dell’avvocato sono focalizzate sul governo slovaccoo, che ha dato seguito a una sua sterilizzazione dopo la nascirta del suo secondogenito per taglio cesareo, nel 2000. La donna ha detto, all’ospedale di Presov in Slovacchia, che  voleva altri bambini. Ma è stata ugualmente sterilizzata. “La signora sostiene che la sua etnia Rom sia stata un elemento fondamentale per la sua sterilizzazione. In particolare è stata messa nella cosiddetta Stanza-etnia Rom e non ha potuto usare gli stessi bagni delle altre donne.” hanno detto i suoi avvocati.

NESSUNA CONSIDERAZIONE –I dirigenti dell’ospedale hanno negato ogni addebito e i tribunali locali non hanno iniziato alcun procedimento contro il personale dell’ospedale. il portavoce ministeriale slovacco non ha risposto ad alcuna domanda. Forse sarebbe il caso di farlo. Com’è possibile che una donna di trent’anni venga sterilizzata senza alcuna considerazione a riguardo?