terni sotto schock stuprata una bimba italiana da uno slavo albanese , era evaso dal carcere

0

Era ai domiciliari per violenza sessuale su minore ed finito in manette perché, a parere del giudice, poteva reiterare il reato o fuggire.

Ai domiciliari a Terni I carabinieri dell’aliquota radiomobile di Terni hanno arrestato martedì, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Rimini, Kashta Haxhi, albanese di 46 anni, pregiudicato, agli arresti domiciliari per violenza sessuale su minore. Lo straniero aveva scelto la città di Terni come luogo per i domiciliari, ma si era allontanato più volte dall’abitazione, secondo gli inquirenti con l’intento di far perdere le proprie tracce.

Deciso il carcere Perciò era già stato denunciato per evasione dall’Arma ternana, segnalazione a seguito della quale il gip di Rimini ha disposto l’aggravamento della misura in custodia cautelare. A fondamento dell’ordinanza sono stati posti il pericolo di fuga del soggetto e la possibilità di reiterazione di reati della stessa indole, nonché la dimostrazione data dal soggetto di non saper adempiere le prescrizioni imposte. L’uomo è stato pertanto rinchiuso nella casa circondariale di Terni.