Tomasiello (Psi) chiede un serio programma di riqualificazione per le frazioni di Salerno

0

SALERNO – Strade dissestate ed insicure, reti fognarie insufficienti, pochi spazi aggregativi e l’impossibilità di trovare parcheggio. A denunciare lo stato di degrado di diverse frazioni di Salerno è il componente del Psi salernitano, candidato al consiglio comunale, Antonio Tomasiello. L’obiettivo di Tomasiello è quello di cercare di risolvere le problematiche lamentate dai residenti delle frazioni che, in più occasioni, hanno segnalato i disagi alle autorità competenti ottenendo sinora poche risposte. “Basta, tutto questo non è giusto”, ha affermato Tomasiello. “I cittadini residenti nelle frazioni si sentono cittadini di serie B, forse addirittura di C. Occorre concretamente attivarsi per riqualificare e valorizzare le frazioni. Meritano molta più attenzione”, dice senza peli sulla lingua il noto commercialista salernitano. “C’è bisogno di una programmazione seria, ma che preveda la riqualificazione delle aree periferiche degradate ed il restauro del patrimonio storico, culturale e ambientale della frazioni della città. Sono ormai anni che si passa da un sopralluogo all’altro, da una promessa all’altra fatta dai consiglieri circoscrizionali, senza poi rispettare veramente gli impegni assunti. Riqualificare il territorio significa amarlo, valorizzarlo, e attraverso di esso rilanciare la cultura e il turismo in una delle città, la nostra Salerno, tra le più belle e importanti della Campania ed in questo progetto vanno incluse anche le frazioni della città. Inoltre per un contributo alla sicurezza ambientale, bisogna, oltre al sistema di videosorveglianza sul territorio, promuovere anche campagne di sensibilizzazione collettiva al rispetto del bene comune ed al rispetto delle regole di convivenza civile. Alcune frazioni, come alcune zone del centro cittadino, sono già videosorvegliate ma bisogna necessariamente potenziare il servizio per garantire la sicurezza dei cittadini anche sugli attraversamenti pedonali dove spesso succedono incidenti”. L’esponente del Psi, forte sostenitore del candidato sindaco Vincenzo De Luca, segnala situazioni diventate insostenibili per i residenti. “Nelle frazioni i cittadini devono fare i conti con la viabilità caotica, la mancanza di parcheggi e di una adeguata vigilanza che nelle ore notturne, in alcuni periodi dell’anno, ne fanno terra di nessuno”. Per l’inizio del prossimo mese di aprile Tomasiello metterà in piedi un centro d’ascolto in via Guglielmini, nel cuore del rione Calcedonia per ascoltare i problemi rappresentati dai cittadini della sua frazione e delle altre: “Mi sto impegnando ad ascoltare ogni loro critica e proposta, come ho sempre fatto e farò ancora di più. Ora come non mai la prossima amministrazione che si insedierà a Palazzo di Città deve presentare un programma che deve contenere, con pari dignità ed importanza rispetto a tutti gli altri argomenti, un’apposita e lunga scheda dedicata alla vita e allo sviluppo delle nostre frazioni”.