RAID dei MILLE a SANT´AGNELLO, al via la festa per l´Unità d´Italia

0

SANT’AGNELLO – Hanno preso il via questa sera le iniziative programmate dal Comune di Sant’Agnello per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia, in una cittadina addobbata di tricolore che hanno accolto la carovana del Motoguzzi World Club approdata a Sant’Agnello nel viaggio che dalla Sicilia porterà circa 50 motociclisti sabato a Genova. Accolti dal Sindaco Gianmichele Orlando e dall’assessore Giuseppe Gargiulio insieme a Lucio Vinaccia organizzatore dell’evento a Sant’Agnello, la carovana ha percorso il centro della città per fermarsi a Via Don Minzoni dove è stata salutata dalle autorità con la consegna di una targa ricordo, le foto con la bandiera italiana e una degustazione di sfogliatelle sorrentine offerte dall’Amministrazioni ai centauri. Il Presidente del Motoguzzi Club Mario Arosio ha sottolineato la straordinaria accoglienza riservatagli dal Comune di Sant’Agnello evidenziando che “il giorno 19 marzo 2011 inizia la manifestazione Mondo Moto Guzzi a Genova e dovrà essere il momento in cui noi Guzzisti dovremo sentirci più” che mai uniti. Perché? Cosa dobbiamo festeggiare?
Ricorre il 90mo della Moto Guzzi, costituita con atto notarile redatto proprio a Genova. Inoltre ricorre il 150mo anniversario dell’Unità d’Italia e Genova è la terra di Mazzini, Garibaldi, Mameli. Motivi per festeggiare, quindi, ce ne sono e tutti sono sontuosi ed importanti, ma ciò che mi preme richiamare all’attenzione di tutti è che, come sempre, i Guzzisti festeggiano quando stanno insieme! Abbiamo un club di marca, ci distinguiamo ogni volta per manifestazioni che vanno dalle più eclatanti alle più semplici riunioni di club in cui chi partecipa e’ orgoglioso di esserci e, soprattutto chi ci osserva, si accorge della nostra dignità e fierezza di avere sul serbatoio e sul giubbetto all’altezza del cuore il simbolo dell’Aquila.
Mi rendo conto che purtroppo eventi e manifestazioni privilegiano le aree geografiche del nord Italia e chi ha la medesima passione, ma vive nelle regioni del centro sud, si trova spesso costretto ad un isolamento che per noi Guzzisti è innaturale, difficile da digerire. Ora, se pensiamo che II 19 Marzo iniziano i festeggiamenti per il novantesimo della Moto Guzzi e pochi giorni prima ricorre il 150mo anniversario dell’Unita’ d’Italia, come è possibile festeggiare simili ricorrenze senza la possibilità di un abbraccio?
Ecco, l’idea di riunire i Guzzisti in un corteo di moto che sale dal sud e ripercorrere il tragitto fatto dai garibaldini 150 anni fa per arrivare poi a Genova all’apertura di Mondo Moto Guzzi.
Ho così ho deciso di prendere la moto, arrivare a Palermo il pomeriggio di domenica 13 marzo e dare appuntamento per un semplice abbraccio a tutti i Guzzisti che si uniranno alla carovana.
Il giorno 15 saremo ospiti del comune di Sant’Agnello e del Motoclub Moteros che come sempre ci offriranno, come oramai ci hanno abituati anche con il loro motoraduno annuale”Guzzi & Friends” del primo weekend di settembre, la loro simpatia, disponibilità e cordialità.
La mattina del 19 marzo con partenza da Massa, entreremo a Genova dove ufficialmente inizierà Mondo Moto Guzzi e spero di portare con me mille Guzzisti che vorranno seguirmi in questo Raid dei Mille. L’evento Mondo Moto Guzzi prevede che all’iscrizione venga consegnata una maglietta con il logo creato appositamente per il novantesimo della Guzzi e soprattutto con un numero progressivo dal a 1000.
E’ così che desidero sia festeggiato il compleanno della Moto Guzzi e la ricorrenza dell’Unita’ d’Italia: i Guzzisti ancora una volta tutti orgogliosamente insieme”.