I risultati della terza edizione del concorso

0

Sono stati resi noti i risultati della terza edizione del Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa “Il filo della memoria”, concorso che, come è noto, è stato promosso dal Centro Sociale Anziani di Madonna dell’Arco con il Patrocinio del Comune di Sant’Anastasia, e organizzato dal Circolo Letterario Anastasiano di Giuseppe Vetromile.

Non è stato semplice il lavoro della Giuria che, anche per questa edizione, ha dovuto esaminare una considerevole quantità di elaborati: 831 per la precisione, di cui 594 testi di poesia e 237 di narrativa, presentati da ben 449 autori provenienti da tutte le regioni d’Italia e anche dall’estero.

Dopo attenta valutazione degli elaborati, anonimi, la Giuria, composta dalla poetessa Anna Bruno, dalla professoressa Assunta Cennamo, dall’architetto Giacomo Vitale, dalla dottoressa Veruska Zucconi (Assessore alla Cultura del Comune di Sant’Anastasia) e da Giuseppe Vetromile, ha dunque assegnato il primo premio per la sezione poesia a Giovanni Caso, di Siano (Sa), al quale verrà attribuita la medaglia d’oro del Comune di Sant’Anastasia. Seguono, al secondo e al terzo posto, i poeti Rosa Spera di Barletta e Adolfo Silveto di Boscotrecase (Na), ai quali verrà consegnata una targa. Per la sezione narrativa, il primo premio, medaglia d’oro del Comune di Sant’Anastasia, è risultato lo scrittore Paolo Pergolari, di Castiglione del Lago (Perugia). Al secondo e terzo posto si sono classificate rispettivamente le scrittrici Angela Pinna di Olmedo (Sassari) e Silvana Aurilia, di Napoli, le quali riceveranno una targa.

Sono inoltre previsti tre Premi Speciali: uno per la migliore opera di carattere ambientale e familiare, un altro per il migliore testo scelto tra i partecipanti più giovani, e il terzo per il miglior elaborato scelto tra i partecipanti più anziani; tali premi sono offerti, ripettivamente, dall’arch. Giacomo Vitale, dalla professoressa Assunta Cennamo, e dalla poetessa Anna Bruno per conto dell’Associazione Napoli Cultural Classic di Nola. Infine, considerata la buona qualità dei lavori, la Giuria ha deciso di assegnare alcune menzioni di merito. Per la Poesia: Domenico Luiso, da Bitonto; Carmelo Consoli, da Firenze; Claudia Barzaghi, da Arluno (Mi); Pasquale Balestriere, da Barano d’Ischia (Na); Melina Gennuso, da Massa Lombarda (Ra); Carla Baroni, da Ferrara; Benito Galilea, da Roma; Gaetana Aufiero, da Avellino. E, per la Narrativa: Mariolina La Monica, da Casteldaccia (Pa); Manuela Magi, da Tolentino (Mc); Tiziana Monari, da Prato; Sabrina Calzia, da Cernusco sul Naviglio (Mi); Anna De Castiglione, da Milano.

Al termine della cerimonia di premiazione, prevista per mercoledì 30 marzo alle ore 17.30 presso la Biblioteca G. Siani di Via Arco a Sant’Anastasia, alcuni Autori napoletani, vesuviani e campani riceveranno infine un diploma di segnalazione.

Da notare, anche quest’anno, la numerosa partecipazione non soltanto dei giovani talenti, ma anche di persone che, nonostante l’età più che matura, ancora conservano e dimostrano uno spirito creativo molto valido e convincente.