marocchino di 34 anni manda in coma un viterbese! la citta grida basta nordafricani e arabi

0

AGI) – Sondrio, 14 mar. – Sono gravissime le condizioni del giovane valtellinese brutalmente picchiato nella nottata di sabato all’esterno del circolo Arci Locos di Chiavenna per motivi ancora da chiarire. Francesco Raffa, 29enne di San Cassiano (Sondrio), e’ entrato in coma ed e’ ricoverato all’ospedale ‘Moriggia Pelascini’ di Gravedona (Como). Ancora da ricostruire esattamente quanto accaduto. Sembra che mentre si trovava nel disco pub sia stato invitato ad uscire da un 34enne chiavennasco. Senza nulla temere lo avrebbe seguito ma una volta all’esterno quello lo avrebbe preso a calci e pugni.
  Nessuno dei presenti sarebbe riuscito a fermare l’aggressore mentre i gestori del circolo dicono di non essersi accorti di nulla. Inizialmente Raffa non sembrava grave tanto che si e’ recato da solo al Pronto soccorso di Chiavenna dove e’ stato medicato e dimesso con prognosi di cinque giorni, cosi’ come spiegano i suoi familiari. Nella mattinata di ieri si messo al computer per scrivere su facebook della sua disavventura: “Sono finito all’ospedale. I miei complimenti vanno a quel mezzo uomo di 34 anni che ha voluto picchiare un ragazzo ubriaco solo per farsi grande davanti a tutti. Ricorda, io mi sono sempre alzato, non mi pieghero’ mai davanti a un essere inutile come te! Le ho prese, ma per quello che ho di piu’ grande, l’onore”.
  Fatto questo con la mamma e’ tornato in ospedale per un controllo si e’ sottoposto a una Tac. All’improvviso ha perso i sensi: intubato e trasferito a Gravedona vi e’ arrivato in coma farmacologico. Secondo la sorella sarebbe stato anche picchiato con una bottiglia. Francesco ha un vistoso ematoma in testa e ci vorranno dalle 24 alle 48 ore per rilevare miglioramenti.
  (AGI) Co1/Car

Lascia una risposta