Costa D´ Amalfi CA5 femminile sconfitta all´ultimo minuto

0

 

Grande gara del Costa d’Amalfi quella disputata domenica contro l’Ariano, terminata con una sconfitta di misura ma che avrebbe certamente visto come risultato più giusto il pareggio. Con condizioni atmosferiche a dir poco avverse, con una temperatura rigida e sotto la pioggia incessante, il match si è da subito dimostrato equilibrato: le nostre, senza nè mister Criscuolo nè mister Camera, con l’assenza pesante di Rosa Giordano e accompagnate dal solo dirigente Castiello, si difendono bene commettendo pochi errori, in seguito a uno dei quali la formazione di casa riesce a portarsi in vantaggio. Tantissime e limpide le occasioni fallite dal Costa d’Amalfi, la più clamorosa con la Di Pino che non finalizza un’occasione ghiotta per il pareggio . Nella seconda frazione di gioco le nostre sono intenzionate a migliorare la prestazione, ma la squadra di casa riesce in poco tempo a realizzare altre due reti, portandosi sul 3 a 0. Il Costa d’Amalfi non si arrende, ma continua a sprecare troppo, tanto da far diffondere un certo scoraggiamento nel gruppo. Ma nell’ultimo quarto d’ora di gioco le nostre si rianimano grazie alla rete del bomber Giorgia Mansi e con le numerose azioni offensive di Della Pietra, Paolillo e R. Mansi. Sono proprio queste due tenacissime atlete che realizzano un’azione capolavoro: R. Mansi brucia la fascia destra col suo solito piglio da Terminator e serve con un cross perfetto a mezza altezza sui piedi della Paolillo, sempre pronta sul secondo palo, il goal del 3 a 2. Un pò prese alla sprovvista dalla reazione, le ragazze dell’Ariano perdono un pò di lucidità commettendo qualche errore di troppo e le nostre ne approfittano con Giorgia “Pazzini” Mansi che realizza il bellissimo goal del pareggio a due minuti dalla fine. Sembra fatta ma, forse per un’errata interpretazione del finale di gara, forse per la voglia di strafare, le nostre nel cercare addirittura di portare a casa qualcosa di più, si fanno beffare proprio sullo scadere subendo il goal della sconfitta su bellissima e precisa ripartenza dell’Ariano. Un vero peccato per una partita che sembrava compromessa ma che il Costa d’Amalfi aveva ripreso alla grande. Sicuramente un punto perso, ma qualche punto di autostima guadagnato per una bella prestazione contro una formazione che ha messo in difficoltà anche le campionesse d’Italia dell’Isef, prossime avversarie domenica sul campo della Polisportiva Conca. Obiettivo: dare il massimo.