GIAPPONE, FUGA RADIOATTIVA A 250 KM DA TOKYO -VIDEO

0

TOKYO – Una delle centrali atomiche del Giappone, quella di Fukushima, ha riportato dei danni e la conseguente fuoriuscita di materiale radioattivo. La rilevazione riguarda la sala di controllo del reattore numero 1 della centrale, che si a trova 250 km a nord di Tokyo. L’impianto è della Tepco (Tokyo Electric Power), e alimenta parzialmente la capitale. La conferma arriva dal ministro dell’industria nipponico, che ha parlato di “piccola fuga radioattiva”. La centrale di Fukushima è stata costruita circa 40 anni fa. Secondo una prima ricostruzione non avrebbe funzionato l’impianto di raffreddamento e, in seguito alla scossa di terremoto, la temperatura all’interno della centrale avrebbe superato le soglie di sicurezza. Il primo ministro giapponese Naoto Kan ha chiesto l’evacuazione dell’area attorno alla centrale di Fukushima, nel raggio di 10 km, temendo gli effetti di una fuga di radioattività. L’emittente pubblica NHK ha affermato che all’esterno della centrale il livello di radioattività riscontrato è 8 volte superiore alla norma; la circostanza non rappresenterebbe però, al momento, alcun pericolo per la salute.

Michele Pappacoda

DIRETTA TV