Le migliori scuole dell´intero Centro-Sud al VII concorso di Danza "Città di Salerno"

0


Lievitate le iscrizione per questo  week-end coreutico che ospiterà 700  allievi e oltre 300 allievi stagisti, partecipanti alla competizione che vanta quale  presidente di Giuria, il coreografo Dominic Walsh coreografo, già primo ballerino dell’Houston Ballet

700 ballerini  oltre cinquanta gruppi, provenienti dalle scuole più prestigiose dell’intero Centro-Sud, ben 300 allievi iscritti agli stages, questi i primi numeri ufficiosi del VII Concorso Nazionale “Città di Salerno”, dedicato  alle nuove leve speranze, Allievi, Juniores, Seniores e gruppi coreografici sezioni classico, contemporaneo, modern Jazz, presieduto da giurie di livello internazionale, a cui si aggiungeranno  stages di alto perfezionamento sia classico che moderno. C’è, infatti, grande attesa per il taglio del nastro del VII Concorso Nazionale di Danza “Città di Salerno”, che si svolgerà sul palcoscenico del teatro del Centro Sociale di Salerno in questo week-end. Quest’anno la giuria sarà composta da Francesco Nappa, solista del Nederlands Dans Theater, per la danza contemporanea, dal coreografo Fabrizio Santi per la categoria Hip/Hop, mentre il seggio della presidenza sarà occupato dal ballerino Dominic Walsh, giurato per la sezione classico, già primo ballerino dell’Houston Ballet, nonché direttore del Dominic Walsh Dance Theater, del quale abbiamo applaudito al Teatro San Carlo la sua innovativa “Bella addormentata nel bosco”, coadiuvati da Olga Chieffi, in veste di critico per consegnare il premio della stampa e le menzioni speciali. Il concorso,  verrà inaugurato dai piccolissimi compresi tra i 6 e 9 anni della categoria Baby, per poi passare alle Speranze (10/12), Allievi (13/14), Juniores (15/18) Seniores (19/26), i quali gareggeranno nelle diverse categorie  Classico, Modern Jazz, Contemporaneo, Hip Hop, Pas de deux e Gruppi coreogarfici a cui si aggiungeranno  stages di alto perfezionamento sia classico che moderno, previsti nella giornata di sabato 5. Uno dei premi più importanti è certamente il trofeo “Giovane talento 2011” che verrà assegnato dal direttore artistico Vincenzo Capezzuto, e che prevede una borsa di studio di ben 3000 euro per l’ “Agorà Coaching Project”, un innovativo progetto che vede gli allievi seguiti da diversi coreografi e maestri, realizzato dalla MM Company di Michele Merola. Inoltre saranno assegnate diverse borse di studio per stages estivi presso la stessa MM Company, la Summer Dance School, Stages Internazionali di Nettuno e presso la Mostra d’Oltremare. Intensa la programmazione di questa due giorni di danza: s’inizierà nel pomeriggio di sabato dalle ore 15 sino alle ore 21, con stages per livello intermedio ed avanzato tenuti da Dominic Walsh e Vincenzo Capezzuto per il classico e passi di repertorio, Fabrizio Santi per l’Hip Hop, Michele Merola, Francesco Nappa e Ferdinando Arenella per la danza Contemporanea (facoltativi ed utili per la visione degli allievi per l’assegnazione del 2° Trofeo “Giovane Talento 2011).Lo studio, la ricerca della perfezione, della finezza, del metodo, è fondamentale per la danza che non è se non l’arte del movimento. L’incontro e la sfida con questi prestigiosi professionisti  traducono in essere ciò che è lo scopo ultimo di un ballerino: acquisire attraverso esperienza e metodo la propria tecnica. L’accoppiamento dell’agone artistico con lo stage fa assurgere questo concorso a sede opportuna di riflessione e motivazione sulla strada della propria crescita artistica.  Un’ occasione preziosa offerta dall’associazione “Futuro Danza” che è sempre attenta, sensibile e impegnata a divulgare il concetto di danza come  viaggio fatto di tecnica e sentimento, metodo e patos, esperienza e stati d’animo, ispirazione e tradizione e di scambio culturale. 

Antonio Florio