AMALFI – CittadinanzAttiva Richiede abbattimento delle Barriere Architettoniche

0

 

Al Sig. Sindaco Comune di Amalfi

 

Oggetto: RICHIESTA -PIANO ABBATTIMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE.

 

Sig. Sindaco ,

Se facessimo un viaggio per la nostra Italia ponendo l’attenzione sulle barriere architettoniche noteremmo che ci sono Comuni , in cui amministratori sensibili al problema hanno provveduto alla loro eliminazione e Comuni che sono praticamente invivibili da parte dei disabili motori, tra questi anche il nostro Comune!!!…. Forse qualcuno può dire “Ancora le Barriere Architettoniche” ma per chi vive questo problema quotidianamente continua ad essere un grave disagio!!!!!! Di tale argomento si è discusso e si continua a discutere ma in realtà se ci guardiamo intorno e ipotizziamo per un attimo di stare su una” SEDIA A ROTELLA” o di essere” CIECHI “il risultato e che il portatore di handicap il più delle volte è costretto “Agli Arresti Domiciliari” senza aver commesso alcun reato!!!!!! Ed è proprio il caso , di molte persone di Amalfi portatori di handicap , che a causa dell’ubicazione dello loro abitazione in zone disagiate , in quanto raggiungibili solo da lunghe scale ripide, sono privi di uscire di casa. Solo pochi fortunati riescono a far fronte a queste problematiche , grazie all’assistenza di qualche volontario o di familiari che provvedono a caricarsi a spalle il povero sventurato e portarlo giù in paese per fargli prendere una boccata d’aria e comunicare con qualche amico!!!!!! In genere ,quando si fa richiesta ai sindaci di Comuni , di abbattere le Barriere Architettoniche nei luoghi pubblici la risposta è sempre la stessa: nel bilancio Comunale non ci sono soldi disponibili!! Però è notorio alle Amministrazioni Comunali che le Regioni di competenza ogni anno nei propri bilanci prevedono fondi da ripartire tra i Comuni o le unioni dei Comuni che ne facciano esplicita richiesta per applicare i “PEBA” ovvero i piani per l’eliminazione delle Barriere Architettoniche. Inoltre i Comuni hanno l’obbligo di redigere il “Programma” di intervento per l’abbattimento delle Barriere Architettoniche ed Urbanistiche . In definitiva deve garantire ad ognuno la più ampia possibilità di spostarsi autonomamente e in sicurezza , all’interno dell’ambiente urbano al di là della sua condizione fisica , sensoriale o anagrafica. Garantire la completa accessibilità degli edifici pubblici o ad uso pubblico e dei servizi ad essi allegati ,comporta oltre al rispetto della normativa vigente , un miglioramento della qualità della vita per tutti i cittadini e ospiti. A tal proposito è prassi dell’Amministrazione , effettuare tutti i lavori necessari per eliminare ogni Barriera Architettonica all’interno degli spazi pubblici, mediante un “Piano abbattimento Barriere Architettoniche e Urbanistiche su tutto il territorio comunale. Cittadinanzattiva “Costa D’Amalfi “ che ho l’onore di rappresentare , si rende disponibile a collaborare all’elaborazione del “Piano Abbattimento Barriere Architettoniche” mettendo a disposizione personale tecnico qualificato nel settore , al fine di rendere più agiata la vita delle persone portatrici di handicap , essendo un Loro diritto è un nostro dovere. Fiducioso , in un cortese riscontro , invio distinti saluti.

Amalfi, 20 settembre 2009

    Il Coordinatore di CittadinanzAttiva “Costa d’Amalfi”

                          Rag. Andrea Cretella

 

ALLA PRESENTE RICHIESTA NON è PERVENUTA ALLA DATA ODIERNA NESSUNA RISPOSTA DA PARTE DELLA NOSTRA “SENSIBILE” AMMINISTRAZIONE…..