YARA, TROVATO IL CADAVERE A 10 KM DA BREMBATE: FORSE ABBANDONATA IL 26 novembre. VIDEO

0

BERGAMO – È stata ritrovata dopo tre mesi di ricerche Yara Gambirasio. Il suo corpo è stato ritrovato in aperta campagna da una persona del luogo che stava provando un aeromodello telecomandato. Il cadavere è stato rinvenuto in aperta campagna a Ponte San Pietro, a circa dieci chilometri da Brembate di Sopra, in un campo incolto tra l’erba alta, ad una decina di chilometri da casa Gambirasio. La vittima è stata identificata grazie ai vestiti. Il corpo è infatti in avanzato stato di decomposizione e soltanto i vestiti – identici a quelli che Yara indossava la sera della scomparsa – hanno consentito l’identificazione. Nel punto in cui è stato ritrovato il corpo, un campo incolto molto vicino ad un fiume, sono presenti polizia, carabinieri e un medico legale. Yara Gambirasio potrebbe essere stata abbandonata nel campo in cui oggi è stato ritrovato il cadavere, la stessa sera della scomparsa, il 26 novembre. Lo si apprende da fonti investigative, secondo le quali l’ipotesi sarebbe supportata dalle condizioni in cui è stato trovato il cadavere. Saranno comunque gli accertamenti scientifici che saranno eseguiti nei prossimi giorni a confermare o smentire questa possibilità. A scoprire il corpo della tredicenne nascosto tra la fitta vegetazione di un campo incolto, sempre secondo quanto si apprende, sarebbe stato un uomo che si trovava nella zona per caso e che non avrebbe alcun ruolo nella vicenda. L’uomo ha immediatamente chiamato gli investigatori, che hanno identificato Yara, con indosso i resti dei vestiti che aveva la sera della scomparsa.

fonte Leggo

proposto da Michele Pappacoda