Sorrento. Strisce Blu arrivano le macchine per i ticket

0

SORRENTO. Nel giro di poche settimane arriveranno finalmente in città i distributori automatici di ticket per la sosta nelle strisce blu. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è quello di evitare, grazie agli apparecchi, che gli automobilisti debbano impegnarsi nella caccia alle rivendite di park card come avviene attualmente. Al momento, infatti, in alcune fasce orarie – in particolare tra le 13 e le 15, quando molti negozi sono chiusi – in alcune zone di Sorrento diventa pressoché impossibile riuscire a reperire i fantomatici grattini. Un disagio di non poco conto, per gli automobilisti, che si vedono quindi costretti a lasciare l’auto in sosta negli stalli delle strisce blu per poi allontanarsi alla ricerca delle rivendite di park card, con il rischio che, nel frattempo, possa giungere qualche vigile ed elevare la contravvenzione. Proprio per evitare discussioni e lamentele, l’amministrazione ha avviato la procedura per l’installazione dei parcometri nei punti nevralgici delle principali strade cittadine. Negli ultimi giorni il vice sindaco con delega alla Mobilità, Giuseppe Stinga ed il comandante della polizia municipale, Antonio Marcia, sono stati impegnati nella valutazione delle offerte di alcune ditte specializzate del settore. «Stiamo analizzando le proposte che ci sono state presentate – dice Stinga – e contiamo di installare gli apparecchi nel giro di qualche settimana». I distributori automatici saranno facilmente individuabili grazie all’apposita segnaletica che verrà posizionata nelle vicinanze e saranno collegati alla centrale di controllo del parcheggio Lauro dove gli addetti potranno verificare in tempo reale se si verificano anomalie nel loro funzionamento con la necessità di intervento della ditta di manutenzione. «Per i primi tempi – precisa il vice sindaco Stinga – introdurremo gli apparecchi in via sperimentale per verificare la loro utilità, continuando, nel contempo, a tenere in piedi la rete dei rivenditori di park card. Se le risposte saranno soddisfacenti l’anno prossimo indiremo una gara di appalto per la fornitura dei distributori automatici di ticket per la sosta». Tutto ciò senza dimenticare che l’obiettivo dell’amministrazione comunale rimane quello di ridurre al minimo la sosta delle auto lungo le strade. Per questo motivo lo scorso mese di dicembre sono state introdotte le nuove tariffe che rendono più vantaggioso parcheggiare nelle aree di sosta comunali (dove si pagano 1,50 euro all’ora), che non all’interno delle strisce blu (con il costo delle park card da un’ora lievitato da uno a due euro e senza la possibilità di acquistare grattini di durata intermedia).

Massimiliano D’Esposito Il Mattino di Napoli

scelto da Michele Pappacoda