Atrani sub di Sorrento rischia la vita. Tragedia sfiorata

0

Tragedia sfiorata al largo di Atrani al confine con Amalfi . Nello specchio d’acqua prospiciente il piccolo comune della costiera amalfitana , infatti, ieri pomeriggio un sub, originario di Sorrento , ha rischiato di perdere la vita. V.M., 36 anni, si era spinto fino sul comprensorio amalfitano per praticare il suo sport preferito.

Durante un’immersione, tuttavia, intorno alle 15 e 30, ha avvertito un malore e, perciò, chi era con lui ha immediatamente dato l’allarme, allertando i soccorsi. L’equipaggio del 118 è giunto sul posto e, dopo le prime cure, ha trasportato velocemente l’uomo presso l’ospedale “Costa d’Amalfi”. Nel frattempo, nella struttura di Castiglione di Ravello, era stata messa in moto la macchina per le emergenze di questo tipo. Il trentaseienne, infatti, una volta giunto nel nosocomio costiero è stato sottoposto a tutti gli accertamenti diagnostici che hanno evidenziato come fosse in atto una embolia generale. 

Perciò, dopo aver stabilizzato le condizioni del paziente, è stato disposto il suo trasferimento, urgente ed immediato, presso una struttura maggiormente attrezzata e, soprattutto, dotata di camera iperbarica. A bordo dell’eliambulanza il sub è stato, pertanto, trasportato presso il Ruggi di Salerno.

Gaetano de Stefano