Costiera Amalfitana. MAIORI: SORPRESI A PRATICARE L´ATTIVITA´ DI PESCA A STRASCICO

0

La Guardia Costiera di Salerno ha condotto un’importante operazione di repressione della pesca illegale a danno delle risorse ittiche e dell’ambiente marino. Nella mattina odierna, i militari hanno fatto scattare l’operazione utilizzando uno speciale gommone denominato “Hurricane”, con una velocità di circa 40 nodi (80 Km/h circa), che ha sorpreso un peschereccio intento in attività di pesca a strascico nelle acque antistanti la località Erchie del Comune di Maiori, ad una distanza di circa 600 metri dalla costa su un fondale di circa 40 metri. Immediatamente il gommone, unitamente alla dipendente motovedetta CP 854, intercettava l’imbarcazione ancora intenta a salpare la rete. L’unità veniva, così, scortata dai mezzi della Guardia Costiera nel porto di Salerno, dove si procedeva al sequestro della rete ed alla contestazione di una sanzione di 2.000 euro a carico del Comandante del peschereccio. Nel corso dell’operazione sono state recuperate altre due reti a strascico, prontamente sequestrate.

Michele Pappacoda

Lascia una risposta