Salerno. Politica: CERTEZZE E DUBBI

0

E’ sempre piu’ difficile che il NUOVO PSI, il partito che in provincia di Salerno fa riferimento all’assessore ANTONIO FASOLINO, riesca a presentare, in vista delle elezioni comunali una propria lista. Il progetto, giorno dopo giorno, va sfumando, anche perchè la linea politica che il Presidente Cirielli ha impostato non pare dare agibilità a chi oggi si riconosce all’interno della lista che, come suo referente nazionale, ha il Presidente della Regione Stefano Caldoro. Chi, invece, ha portato a termine la sua missione, in netto anticipo rispetto ai tempi previsti, è l’assessore provinciale ai trasporti LELLO CICCONE che ha praticamente definito la lista ALLEANZA PER SALERNO, la civica che sarà in campo, alle prossime amministrative, a sostegno di ANNA FERRAZZANO, nel quadro di una continuità con quanto accaduto alle provinciali 2009, con le esperienze civiche di FORZA PROVINCIA ed ALLEANZA PER CIRIELLI. Roberto Celano, che oggi ritorno sul territorio per un incontro dedicato al futuro urbanistico della città di Salerno, sarà il candidato di punta della lista PRINCIPE ARECHI, alla quale stanno contribuendo, in maniera molto concreta, anche alcuni rappresentanti della provincia, come il capogruppo del movimento a Palazzo Sant’Agostino ANTONIO ANASTASIO. E la lista del PDL, o del partito che da qui a qualche giorno Berlusconi presenterà per le prossime elezioni politiche o amministrative ? L’unica notizia è che, per il momento, è tornato alla casa madre PIETRO STASI che, dopo aver flirtato prima con CAMMAROTA e poi con GAGLIANO, ha avuto un incontro chiarificatore con il Presidente CIRIELLI ed ha sciolto la riserva.

da www.agendapolitica.it